Il trading sulle commodities: Rame e Petrolio

Scritto il 19 Agosto, 2015 - 7:26 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2662 letture
Tag

Il trading sulle commodities: Rame e Petrolio. Oggi analizziamo due commodities molto interessanti, per vedere gli spunti per il _74f02734_

Partiamo da una prima considerazione generale di natura macroeconomica. Il mondo globale è in una fase di vistoso rallentamento, chi dovrebbe essere in una fase di recupero, vedi Usa fatica a salire chi deve rallentare, vedi la Cina lo fa molto velocemente.

Altra considerazione molto importante, i governi mondiali hanno deciso ormai da tempo di combattere questo processo strutturale, non con azioni profonde sull’economia reale, ma sfruttando la leva finanziaria, nonostante i risultati siano molto deludenti per motivi collaterali si continua su questa strada.

Questo mix di fattori, crisi economica e svalutazioni monetarie, ha portato un grande pressione sull’ andamento dei prezzi delle commodities.

Oggi partiamo dal Rame:

Copper Full0915 Future

Copper Full0915 Future

-Questo metallo, il suo nome in inglese è Copper, è legatissimo all’attività reale dell’industria perché presente in moltissimi processi produttivi, quindi legato ad un doppio filo alla Cina che oltre ad essere un suo grande consumatore e anche un grande acquirente per la sua produzione interna. Crisi della moneta cinese, crisi del Copper che ora sta continuando a scendere a noi il compito di capire sino a dove?

Il Rame dai massimi segnati a 4.5 ha avuto un crollo davvero portentoso dando spazioo ottimale di guadagnoo ai nostri strumenti short, ma ora il rame come va gestito dal punto di vista del trading on line? A mio avviso, sulla forza della discesa è ora di chiudere le posizioni ribassiste e nell’area indicata nel grafico iniziare un piano di accumulo di lungo termine. La mia idea ovviamente che il rame non schizzerà al rialzo dall’oggi all’indomani, ma una volta trovata una base di appoggio che a mio avviso potrebbe essere nella zona tra 2 e 1.5 inizierà una fase di accumulazione molto importante. La durata di questa fase dipenderà molto dalla efficacia delle misure espansive che sta adottando la Cina mio avviso.

Ora passiamo ad analizzare il Petrolio:

Crude Oil Full1015 Future

Crude Oil Full1015 Future

Qui il forte movimento ribassista è stato determinato prevalentemente da un eccesso di offerta, con l’arrivo anche dell’Iran sul mercato a seguito della fine dell’embargo.

La quotazione dei prezzi del petrolio ha raggiunto dei livelli molto interessanti, ma la cosa particolare, che vi è arrivato molto velocemente scontando dei fattori ed esasperandone altri.

Alcuni punti da prendere in considerazione:

-Accordo Usa sull’Iran, Obama sta spingendo per la ratifica da parte del congresso a maggioranza Repubblicana.

-Il grande eccesso di petrolio era dato anche dagli Shale oil americani, che ora però a questi prezzi cosa stanno facendo?

Dal mio punto di vista, i prezzi a questo livello ci sono arrivati più per motivi speculativi che reali, quindi attenzione, la speculazione si muove molto velocemente e cambia idea altrettanto in fretta. Nel medio non mi aspetto subito inversione importanti, ma a questi livelli sono possibili rimbalzi anche di una certa entità.

Scarica subito la demo gratuita per iniziare a fare trading sulle commodities, o anche solo per seguire in real time le quotazioni di queste materie prime, ricordati che il tuo capitale è a rischio.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.