Il trader spirituale, di cosa si tratta?

Scritto il 31 Agosto, 2014 - 15:07 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2541 letture
Tag

Il trader spirituale, di cosa si tratta? Ieri un mio lettore mi ha chiamato così, ho pensato che probabilmente ha ragione, ma questo è un bene ho un male?

il trader spirituale

il trader spirituale

Il trader spirituale, tu penserai subito che spiritualità e denaro siano agli antipodi, invece a mio avviso non è così e ora ti spiego il perché. Partiamo da una prima definizione: la spiritualità non ha nulla a che vedere con la religione, infatti è un’energia che abbiamo dentro di noi, mentre le religioni sono tutte un business inventato dagli uomini per gestire le persone, per instillare la paura, per lucrare denaro.

Il trader spirituale perché ha più vantaggi e può ottenere più risultati sui mercati finanziari? Semplice, perché ha imparato meglio di altri a conoscere se stesso, e a sfruttare le enormi risorse che abbiamo dentro ognuno di noi. Quindi questo dal punto di vista pratico che cosa significa?

-Analizzare meglio il mercato e operare con il giusto controllo delle emozioni.

-Analizzare in maniera oggettiva i propri risultati ed essere in grado di correggersi.

-Avere l’umiltà e la consapevolezza che solo uno studio costante, un’osservazione della realtà senza giudizio ti può portare al successo.

Io nella mia vita mi sono avvicinato alla spiritualità perché ne sentivo la necessità come persona, ma poi mi sono reso conto che i vantaggi che essa mi ha dato dal punto di vista lavorativo erano immensi. Anche io all’inizio pensavo che spiritualità e denaro fossero in antitesi in realtà non è cosi. Però la spiritualità ci aiuta a capire che il denaro è un risultato, è uno strumento essenziale nella vita occidentale, ma non è il fine del nostro lavoro, è solo un riconoscimento dello stesso.

Molti amici imprenditori mi hanno chiesto di organizzare un ciclo di corsi sull’argomento, devo ammettere che la cosa non mi dispiacerebbe perchè porterebbe dei benefici enormi a tutti, ma al momento il mio tempo è già suddiviso tra molti progetti, quindi … è una cosa che mi interessa ma non subito, a meno che qualcuno non mi organizzi l’evento allora lo prenderò come un dovere e parteciperò molto volentieri, nel frattempo ti lancio qualche input nella speranza che tu possa cogliere le enormi potenzialità della spiritualità.

Quindi a te che mi chiami trader spirituale dico grazie, mi ha aiutato a capire una cosa in più di me, che forse riuscirò a trasmettere anche ad altre persone, dando, come provo io, una gioia immensa nel fare la professione che faccio.

Ti lascio un video interesante….

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.