Il paradosso dei mercati

Scritto il 3 Marzo, 2015 - 9:00 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1656 letture
Tag

Il paradosso dei mercati.Oggi vorrei fare con te un gioco,ossia estremizzare la situazione attuale per capire che cosa potrebbe accadere domani.

Mercati

Mercati

Partiamo da oggi,ossia tutte le banche centrali del mondo con un azione coordinata stanno iniettando denaro nel sistema.Questo come noti nella tabella sta portando a zero i rendimenti di moltissimi Bonds nazionali,se non in negativo.

Diciamo che l’economia non parte,o meglio l’inflazione non sale e che le banche centrali si interstardiscono e continuano a pompare denaro nei mercati, dove possiamo arrivare secondo te?

Possiamo arrivare a tassi zero non solo sui Bonds nazionali,ma anche sulle corporate e poi? Le banche centrali comprerebbero anche con tassi in negativo?

La mia domanda aperta all’interpretazione è la seguente:

In un mercato a tassi zero,ma con inflazione che non cresce che conseguenze porterebbe? Ossia le banche centrali che strumenti avrebbero in mano per cercare di cambiare la situazione e impostare le economie mondiali alla crescita?

In economia è sempre bene capire dove siamo,dove stiamo andando,ma definire anche il contorno massimo della situazione nell0estremizzazione dell’evento.

Ho bisogno del tuo aiuto, essendo terreno inesplorato,dimmi la tua visione!!

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.