Il Giappone ci racconta il futuro

Scritto il 16 Febbraio, 2015 - 15:26 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2240 letture
Tag

Il Giappone ci racconta il futuro.Il Giappone ci racconta quello che accadrà nei prossimi due anni in Europa,vediamolo insieme.

Giappone

Giappone

Oggi esce il Gdp del Giappone:

Japan’s economy rebounded from recession to grow an annualized 2.2 percent in the final quarter of last year, giving a much-needed boost to premier Shinzo Abe’s efforts to shake off decades of stagnation even as the global outlook deteriorates.

But the expansion was smaller than a 3.7 percent increase forecast in a Reuters poll, suggesting a fragile recovery for the world’s third-largest economy as consumer mood remained soft and uneven global growth weighed on exports.

Ho scelto il Giappone e non gli Usa, perché l’economia europea è più simile a quella giapponese che a quella americana.Il Giappone ha messo in campo uno dei più grandi Quantitative Easing della storia per cercare di rilanciare la sua economia e ci è riuscito,come è ovvio che fosse,anche se in relazione agli sforzi fatti la crescita è inferiore rispetto alle aspettative.

Quindi cosa ti aspetti per l’Europa?

Stessa cosa si pomperà denaro ad oltranza, anche oltre i due anni finché l’economia reale non crescerà in maniera forzata e questo è un dato certo.

Altro dato certo, che l’Europa vedrà da una parte crescere la sua economia, dall’altra dei cittadini sempre più poveri in relazione globale, perché l’euro non avrà più nessun valore,impedendo ai cittadini di eurolandia di uscire fuori dai loro confini perché troppo penalizzati dal cambio.

Ma ora che il Giappone è uscito dalla stagnazione, ora che si è pompato il denaro necessario, sarà veramente una crescita strutturale oppure sarà sempre necessario pompare denaro per avere crescita? Lo Yen con la sua voglia di rafforzarsi sempre indicare questo.

Quindi nel futuro del mondo  che tipo di economia avremo? Cicli economici dettati dalle banche centrali,tassi di interesse bassi per molti molti anni.In un prossimo articolo approfondiremo questo che cosa significherà.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.