Il tuo cuore come agisce sul tuo trading?

Scritto il 8 Settembre, 2014 - 7:00 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2445 letture
Tag

Il tuo cuore come agisce sul tuo trading? Ti sai mai chiesto come scegli un operazione di trading? La scegli su base razionale oppure c’è qualche aspetto differente?

Trading

Trading

Il tuo trading è soggetto a molte più variabili di quelle che tu possa immaginare, ma la cosa incredibile e che tu non lo sai, ma da approfondimenti fatti su alcuni miei studenti o scoperto dei risultati molto interessanti che condivido con te per aiutarti.

Molto spesso la scelta di un trade piuttostio che di un altro non è legata alla realtà, ma bensì al nostro umore, al nostro stato d’animo e spesso involontariamente andiamo a cercare delle situazioni di trading che ci facciano soffrire, quasi come se dovessimo espiare delle colpe.

Ti sembra incredibile? Ahimè è una sottile realtà, ma certificata. Da una ricerca che ho condotto ci siamo resi conto che spesso la nostra mente ci ha portato a fare dei trade di borsa non perché fossero quelli che avevano maggiore probabilità di riuscita, ma semplicemente perché meglio rispechiavano il nostro stato d’animo.Assodato che questo sia una realtà è emerso che lo stato d’animo dei trader ,ma in generale delle persone è davvero terribile, sempre orientato verso la sofferenza e poco verso la gioia.

Noi quando ci apprestiamo  a fare trading dobbiamo avere uno spirito positivo e una  mente priva di preconcetti devianti quali:

-Io sono bravo e farò il trade più incredibile.

-Io devo recuperare le mie perdite quindi investo di più.

Ma oltre la mente dobbiamo avere uno spirito orientato alla pace all’equilibrio, perché uno spirito agitato porta d una mente agitata e a selezionare trade che di base hanno delle potenzialità di base poco promettenti e quindi anche se dal punto di vista tecnico siamo bravi abbiamo già una macchina che va piano.

Quindi come esercizio, prova ad annotarti i trade che hai scelto,e a fianco lo stato mentale,umorale in cui li hai scelti,noterai con tuo grande stupore che a parità di corretta gestione del trade dal punto di vista tecnico con uno stato personale più favorevole sceglierai di base delle situazioni di trading estremaneti più favorevoli.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.