I mercati azionari che cosa attendono?

Scritto il 13 Gennaio, 2015 - 13:42 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2107 letture
Tag

I mercati azionari che cosa attendono? Oggi la situazione è molto complicata,cercherò di farti un quadro per aiutarti nella tua attività di trader.

mercati azionari

mercati azionari

Passiamo subito ad un elenco di fatti, poi analizzeremo le conseguenze e le reazioni dei mercati azionari:

-Elezioni in Grecia.

-Quantitative easing di Draghi.

-Crollo del petrolio e delle materie prime.

In area euro abbiamo una partita aperta fra due fattori esogeni contrastanti.Da una parte si teme che le votazioni in Grecia possano destabilizzare l’Ue e costringere Draghi a fermare il suo Quantitative easing per dedicarsi a problemi ancora più seri. Dall’altro lato i membri della Bce sparano dichiarazioni a raffica dicendo che il Quantitative easing ci sarà e metterà in secondo piano qualsiasi scenario greco.Ahimè temo che queste dichiarazioni nascondano paura da parte della Bce,altrimenti se non fosse cosi, non sentirebbe la necessità di farle.Il mercato:

Massacra Euro,I mercati azionari europei periferici sono in un cuneo di compressione pronti a scattare, la direzione da definirsi.I mercati Big Dax e Sp500 lateralizzano sui massimi storici.

Crollo del prezzo del petrolio,sembra oramai essere assorbito dai mercati,che probabilmente iniziano sin da subito a vedere gli effetti benefici sull’eonomia reale.Tali effetti dovrebbero essere anche garantiti da una bassa inflazione e quidi manovre ancora più aggressive delle banche centrali.Variabile nuova che si nota sui mercati, il dollaro,che complice una bassa inflazione potrebbe portare il board Fed ad alzare i tassi più avanti.

Quindi ora hai un quadro spero più completo di quello che vediamo oggi nei numeri,nella reticenza del mercati azionari nel prendere una direzione,ma soprattutto,perché è bene attendere che la situazione si chiarisca prima di agire,perché un errore in questa fase per eccesso di zelo,voglia di anticipare potrebbe costare molto caro.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.