Grexit: attenzione a cosa dice il mercato

Scritto il 17 Giugno, 2015 - 8:32 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1652 letture
Tag

Grexit: attenzione a cosa dice il mercato.Tutti ne parlano, nessuno conosce quale sia il suo esito, ma il mercato ha le news  in anticipo?

Grexit

Grexit

Oggi vediamo alcuni spunti e prezzi di mercato per capire se la Grexit sia quotata o sia reale?

Prima mi permetto di fare una mia considerazione personale, quindi prendila come tale.La mia idea, che quella attuale sia una farsa comoda ad entrambe le parti:

-Bce aveva bisogno che i prezzi dei bonds e dell’azionario si sgonfiassero un po’, se no avrebbero avuto problemi nel continuare la politica di Easing,viste le fortissime accellerazioni dei prezzi.

-La Grecia, in particolare deve dare un minimo di speranza al popolo, prima nel frattempo deve far vedere ai greci che in caso di non accordo, cosa possa accadere, quindi fare in modo come già successo con  i sondaggi, che sia il popolo a dire di voler rimanere nell’euro, che sarebbe una pazzia uscire o fare default. Una volta passato questo concetto e ratificato il tutto, la Bce e compari potranno spremere ancora più forti.Tsipras e Varoufakis sono dei falsi eroi attenzione.

Se io governassi la Grecia e non avessi interessi collaterali, la farei fallire e uscirei dall’euro, sarebbe un duro colpo nel breve,ma darebbe una competitività futura senza precedenti, i greci avrebbero davanti almeno 10 anni di crescita a doppia cifra,invece in questo caso 10 anni se non tutta la vita di schiavitù.

Ma passiamo alla realtà ieri:

-Eustoxx 50 sembra aver trovato una base di volumi su cui appoggiarsi e da cui rimbalzare.

-Ftse Mib sembra a 22000 mila punti aver trovato anche lui base.

-Btp ieri si è fermato su una buona base di volumi.

Non so se i mercati sanno qualcosa su Grexit che noi non sappiamo,ma i numeri dicono che nel breve le possibilità di short sono minime, che è più probabile vedere dei rimabalzi che ulteriori discese,scarica subito il Portafoglio azionario per vedere come mi sono posizionato sul mercato e in quali strumenti.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.