Grecia: la storia dello spacciatore e del drogato

Scritto il 19 Giugno, 2015 - 17:21 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1915 letture
Tag

Grecia: la storia dello spacciatore e del drogato.Ragazzi è Venerdì, ma tranquilli parleremo di economia,non sono ancora così stranito.

Grecia

Grecia

Ti voglio lasciare con uno spunto di riflessione:

La bce approva un ulteriore linea ELA di 1.8 bn, dato che solo oggi stanno ritirando otlre 1.2 bn.
dopo pranzo ne aveva erogate 3.2bn, e ha dovuto incrementare ulteriormente..
Partiamo dal principio e dallo schema base,che di fatto in economia la dinamica a cui stiamo assistendo, fa parte della teoria dei giochi di Nash,a me piace semplificarla nella teoria tra lo spacciatore e il drogato, per renderla più semplice per tutti.
Lo spacciatore la Bce, da la sua dose, ossia gli euro alla Grecia che è il drogato.Più lo spacciatore da soldi,più il drogato ne ha bisogno,lo spacciatore fa sempre attenzione a non esagerare per essere sicuro che il drogato non muoia. Quindi la Bce ha sempre dato soldi,nelle giusta misura per esser sicuro che la Grecia svendendo,privatizzando potesse ripagarlo.Solitamente il drogato non ragiona, perchè assuefatto dalla droga,ma ora eco il colpo di scena…

La Grecia tira per le lunghe la risoluzione della situazione,la fuga dei capitali aumenta e ogni giorno la Bce deve fare delle concessioni che ogni giorno diventano più grandi e quindi…la Grecia da drogato diventa spacciatore e tiene ora sotto scacco la Bce.
Infatti la banca centrale con tutti questi prestiti concessi rischia se non trova un accordo di fare un buco non più così piccolo…
Gli spartani stanno mettendo in ginocchio la Bce?
Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.