Grecia-Euro-Mercati,quali correlazioni?

Scritto il 20 Aprile, 2015 - 11:16 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1882 letture
Tag

Grecia-Euro-Mercati,quali correlazioni? Oggi ti racconto di questo trittico,per capire le reali correlazioni,perché noto ci sia un po di confusione.

Grecia-euro-mercati

Grecia-euro-mercati

Parto con una premessa,io non sono un politico e analizzo solo i numeri.Molti media parlano oggi del fallimento della Grecia,per questo lo ritengo poco reale,ma soprattutto del fallimento dell’euro, con conseguente crollo.

Ma nella realtà Grecia-Euro-Mercati che correlazione stanno avendo?

I mercati finanziari temono, che un uscita dall’euro possa destabilizzare l’azione di Draghi e quindi finisca prima del dovuto il Quantitative easing,infatti se noti, ogni volta che la crisi greca si acuisce l’euro sale non scende,quindi fate molta attenzione alla direzionalità rispetto ai fatti che succedono.Quindi Grecia male euro bene.

Dal mio punto di vista credo,ma è possibile che mi sbagli,che semplicemente è stata presa la Grecia come capo espiatorio per dare un po di fiato ai listini europei,e fare recuperare un po il cross euro dollaro che si, deve scendere,ma che si stava avvitando troppo velocemente,invece i mercati amano sempre l’armonia.

Ti pongo poi un altra riflessione.

La Bce ha interesse che la Grecia esca dall’Euro? Gli frega un sacco di soldi con i prestiti e gli ruba tutti i gioielli di famiglia quindi ..direi di no.

La Grecia ha interesse ad uscire dall’Euro e ritornare alle Dracme? Direi che nel breve il risultato sarebbe cosi devastante, che non so quanti politici sarebbero disposti a percorre questo scenario.

La mia impressione che si stia giocando ad un teatrino mediatico,per far vedere al popolo greco esausto che il loro voto conta, cosa non vera e che le cose possono cambiare,anche se nella realtà per uscire dalla dittatura Bce ci vogliono altre armi e condizioni di forza….

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.