Gli emirati vogliono il passaporto maltese

Scritto il 13 Febbraio, 2014 - 5:23 da Fabio Troglia

Gli emirati vogliono il passaporto maltese.Cerchiamo di capire come mai, tutti vogliano il passaporto maltese,anche Berlusconi si era interessato per averlo,poi vista la sua fedina penale….

passaporto maltese

passaporto maltese

Alcune dozzine di residenti del Golfo, inclusi i reali, hanno espresso il proprio interesse a partecipare ad un controverso schema proposto dal governo maltese che offre la propria cittadinanza in cambio di un investimento di circa 1,3 milioni di dollari.

Secondo il programma di investimenti maltese, che è stato annunciato e reso legge dal governo maltese lo scorso novembre, gli interessati dovrebbero elargire una somma forfettaria pari a circa 650.000 euro e, dopo aver superato tutti i controlli necessari, otterrebbero il passaporto maltese.

L’appartenenza di Malta all’Unione Europea rende particolarmente allettante questo piano in quanto aprirebbe le porte a tutti i paesi della zona UE, inclusi Canada, Regno Unito e Svizzera, cosa non da poco per i residenti del Golfo ai quali sembra venga spesso negato l’ingresso in Europa proprio a causa delle leggi restrittive, poco chiare e complesse riguardanti l’ottenimento del visto.

Oltre ai 650.000 euro richiesti per la gestione della pratica sarebbero necessari anche circa 350.000 euro di investimenti in campo immobiliare, per un totale di circa un milione di euro, cosa che non spaventa affatto gli interessati, visto che al momento si vocifera che tra questi vi siano un ex campione di Formula 1, una star internazionale della musica pop, un membro di una delle famiglie reali del Golfo, un giocatore di football sudamericano, un magnate americano della stampa, un milionario cinese.

Lo schema non è ben accetto a Malta ed ha ottenuto forte opposizione anche dai leader europei, con questo schema si creerebbe una sorta di discriminazione infatti tra ricchi e poveri e, in più, vendere la cittadinanza maltese vorrebbe dire vendere la cittadinanza europea.

Per Malta d’altra parte si tratta di una soluzione lucrativa che farebbe entrare nelle casse dello stato circa 200 milioni di euro ogni anno, verrà comunque istituito un referendum per decidere il da farsi.

Nel frattempo sembra che una delle caratteristiche necessarie per aderire allo schema sia la residenza sull’isola da almeno 12 mesi prima dell’ottenimento del passaporto maltese ma tutto al momento è ancora in itinere, attendiamo aggiornamenti.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.