Giuseppe Vegas, confonde investimenti con svendite

Scritto il 7 Maggio, 2014 - 10:56 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2329 letture
Tag

Giuseppe Vegas, confonde investimenti con svendite.Oggi leggevo di un intervento uscito su Milano Finanza,dove in maniera palese si evince quale sai la direzione per il paese Italia.

Giuseppe Vegas

Giuseppe Vegas

Giuseppe Vegas presidente Consob, a mio avviso confonde gli investimenti con le svendite.L’investimento si ha quando: una società entra, acquista un gruppo con lo scopo di farlo crescere,di iniettare capitale,sfruttare delle sinergie atte allo sviluppo.Nel caso di come di tutte le aziende , grandi e piccole, il progetto è stato diverso,prima le mettiamo in ginocchio,le mandiamo in difficoltà,facciamo crollare le loro quotazioni azionarie e poi dopo,chiamiamo dei cavalieri bianchi, che possano entrare con quattro soldi nella catena di comando.Attenzione non per fare investimenti,ma per speculare solo sull’aumento di valore azionario.

Quindi quello che Vegas chiama positivamente investimento,si chiama speculazione finanziari allo stato puro,con nessun beneficio ne sul territorio,ne per l’azienda stessa.

Fonte Mf:

Ben vengano gli investitori esteri in una fase in cui arretra il vecchio capitalismo di relazione colpito dalla crisi. È questo in sintesi il pensiero di Giuseppe Vegas, presidente della Consob, intervenuto ieri alla relazione annuale della commissione di controllo.L’intervento, giunto a metà del mandato settennale e a 40 anni dalla nascita della Consob, riflette la recente evoluzione del mercato italiano: la crisi ha messo in ginocchio il sistema tradizionale di controllo, basato sulla ragnatela di relazioni tra grandi società, e ha portato alla ribalta i grandi fondi internazionali come BlackRock, che proprio pochi giorni fa ha tenuto la sua riunione annuale a Milano, dopo l’ingresso in numerose banche e società italiane. Ma questo nuovo scenario di interesse per il listino milanese, ha sottolineato Vegas con forza, non si può dare per acquisito, perché l’umore favorevole dei mercati internazionali nei confronti dell’ potrà velocemente svanire: perciò il Paese deve cogliere l’occasione per varare le riforme strutturali che hanno bloccato la produttività. Anche il sistema finanziario deve progredire, sia a livello nazionale (con la revisione del Tuf) che a livello europeo, dove l’obiettivo è creare una Financial Union che si accosti alla Banking Union. Per Vegas è necessario creare un sistema economico e regolamentare favorevole per gli investitori internazionali, che devono attenersi al rispetto delle norme (la Consob quest’anno si è spesso scontrata proprio con BlackRock).

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.