Gas naturale, un segnale di trading short sulla resistenza.

Scritto il 4 Novembre, 2013 - 19:59 da Maurizio Orsini
Pubblicato in
1412 letture

Gas naturale,dopo tre forti giornate ribassiste rompe il supporto in zona $3.47 e conferma la debolezza iniziata a metà ottobre. Cerchiamo spunti short.

Gas naturale:  dalla metà del mese scorso (dopo aver toccato i massimi relativi in zona $3.85) questo cfd ha iniziato un movimento discendente che ha rotto proprio nella seduta odierna il livello di supporto in area $3.47. Il trend di breve è quindi ribassista, sotto la media mobile (anche nel time frame weekly), e un strategia di ingresso in tale movimento potrebbe essere quella di ricercare una correzione tecnica sul livello chiave violato (ora resistenza) con un segnale di price action short per vendere il Gas naturale con obiettivo sul successivo supporto $3.15 .
gas04

Finestra macroeconomica
La settimana che inizia oggi sarà caratterizzata da diversi meeting di politica monetaria ma inizia con una giornata relativamente tranquilla e con market movers di media rilevanza. Nella mattinata abbiamo ricevuto il dato sulle vendite al dettaglio in Australia (in buona crescita) e quello sulla produzione manifatturiera in Germania (in salita) e nell’area euro (stabile come da previsioni).
Le principali borse di valore europee hanno chiuso una seduta al rialzo, al contrario di quelle asiatiche, mentre gli indici amercani si mantengono intorno alla parità.
Il Forex oggi evidenzia una giornata di leggera correzione per il dollaro USA, di incertezza per petrolio e metalli preziosi e di forza per l’australiano in virtù dei dati macro domestici e cinesi.
Domani la Reserve Bank of Australia deciderà in merito al livello dei tassi di interesse anche se non dovremmo avere variazioni rispetto all’attuale 2,50%. Tra gli altri principali market movers ricordiamo l’occupazione e la disoccupazione in Nuova Zelanda; l’indice non manifatturiero degli Stati Uniti.
www.mauriforex.com

Chi sono
Maurizio Orsini

Sono un trader indipendente che lavora nel mercato Forex e Cfd con la metodologia della Price Action Daily. Realizzo analisi e negoziazioni senza l’utilizzo di alcuno strumento che non sia il prezzo e con time frames giornalieri e settimanali. Si tratta di un’ operatività professionale e disciplinata che consente di lavorare nel Forex senza stress e con ottimi risultati, economici e di crescita nelle proprie competenze. Laureato in Economia nel 2001 (tesi in Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari) completa nel 2002 il MEFIN (Master in Economia e Finanza Internazionale) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2003 mi occupo di trading, prima nel mercato azionario ed in seguito in quello valutario nel quale lavoro come trader e formatore. Titolare della Mauriforex, realizzo anche consulenza finanziaria indipendente (associato NAFOP) e corsi educational volti a creare figure professionali che operino nel Forex in modo altamente specializzato. La mission è quella di creare traders di successo, con un approccio preciso e rigoroso al mercato, mettendo a disposizione la propria esperienza e competenza per diventare un punto di riferimento nel settore.