Ftse Mib, Sp500 il nuovo ciclo è partito

Scritto il 13 Gennaio, 2016 - 6:35 da Fabio Troglia

Ftse Mib, Sp500, la mia vision è long. Oggi analizziamo i mercati finanziari, con un occhio di riguardo al Ftse Mib e ad Sp500.

Ftse Mib

Ftse Mib

 

Il nuovo ciclo a mio avviso è partito. La partenza ciclica è una fase di mercato davvero molto bella, perché fa penare un po per partire, ma poi si muove in maniera molto violenta e decisa ed è è di rialzo si che il ciclo maggiore sia positivo, sia ce esso sia negativo. I recenti ribassi, anche violenti, si sono avuti perché era necessario finire il ciclo precedente, ora vediamo subito nel dettaglio le caratteristiche:

-Ftse Mib ha fatto base a 19500, ora ci possiamo attendere nei prossimi mesi che i prezzi possano arrivare sino al livello di 22000 mila punti. Arrivati a quel livello dovremo fare un approfondimento, per capire il sentiment di mercato, quindi riuscire a capire la reale forza dei listini globali le potenzialità del Ftse Mib.Per il momento con stop saldo a 19500 che deve essere un livello invalicabile la mia vision da qui ai prossimi 1-2 mesi è positiva con obiettivo chiaro.

FTSE MIB40 Full0316 Future

FTSE MIB40 Full0316 Future

All’interno del Ftse Mib, abbiamo visto in questi giorni un settore, che ha dato un forte segnale d’inversione, ossia il settore del lusso, per fare alcuni nomi: Moncler, Ferragamo, Cucinelli. La cosa molto bella di questo movimento che è avvenuto con una inversione netta per tutti le azioni del settore, segno che qualche fondo ha deciso che il primo trimestre sarà all’insegna del settore del lusso. A noi non spetta il compito di capire le ragioni di questa scelta o altre valutazioni, noi siamo dei traders, ossia ci interessa solo il trend e il profitto. Quindi a mio avvio il settore del lusso deve essere un tema dominate nei portafogli azionari in questi primi mesi dell’anno 2016.

MONCLER

MONCLER

-Sp500, la mia vision di lungo termine sul mercato americano è fortemente negativa, ma vedendo l’impostazione grafica credo che prima di vedere la vera partenza del movimento di ribasso, vedremo nel breve ancora rialzi. Dal punto di vista operativo, avendo la banca centrale americana contarian, io non andrò certamente long, ma utilizzerò i vari swings per aprire e chiudere gli short, come puoi notare dal mio portafoglio del trader, a seconda del tipo di movimento. Al momento, con base 1900 mi attendo che i prezzi possano risalire sino ad arrivare in area 2050, quella sarà con buonissima probabilità, dopo verifica una zona da monitorare con attenzione per l’apertura di nuove posizioni ribassiste.

S&P500 Index

S&P500 Index

Quindi in sintesi, la mia vision dei mercati per il 2016 non è positiva, soprattutto per il mercato americano, ma credo che nel breve siano comunque possibili buoni movimenti rialzisti. Il mio consiglio è quello di non incaponirsi sin da subito iniziando a shortare i mercati a qualunque costo, perché poi si incappa nell’errore classico di arrivare sfibrati quando invece e ora di aprire le posizioni, cerchiamo di seguire il mercato, avendo dei livelli di soglia cosi chiari e anche semplice non vi pare?

Sp500 non deve scendere sotto 1900, Ftse Mib non deve oltrepassare i 19500 altrimenti la mia vision sarebbe errata.Con questi mercati nulla va dato per scontato, basta che per esempio scoppi una guerra, o altro fattore esogeno a oggi imprevedibile per inficiare il tutto, questo va sempre tenuto a mente e il nostro rischio imprenditoriale.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.