Ftse mib: Grecia o non Grecia la correzione è dietro l’angolo

Scritto il 26 Giugno, 2015 - 8:20 da Filippo Pozzebon
Pubblicato in
1617 letture
Tag

Ftse mib: Grecia o non Grecia la correzione è dietro l’angolo. Accordo o non accordo la situazione tecnica “chiama” una correzione.

FTSE MIB

FTSE MIB

L’indice italiano, secondo le mie analisi, si trova verso la fine del ciclo  rialzista partito ad Ottobre 2014: il ciclo potrebbe aver già trovato un suo massimo in area 23.900 oppure potrebbe aggiornare i massimi frazionalmente creando un classico segnale di falsa rottura.

Dal punto di vista tecnico quindi, le opportunità di trading, sono di tipo short e non long ( anche se l’accordo con la Grecia verrà sottoscritto) e poca importano le news. Da ottobre 2014 si notano già 5 onde ben definite e si nota benissimo che l’indice sente il livello psicologico dei 24.000 punti.

quali potrebbero essere i target della correzione?

sicuramente il target minimo della correzione è posto in area 21.300 dove transita il ritracciamento di fibonacci 38.2, non va però escluso un approdo verso 20.500 / 20.000 punti.

Solo una chiusura giornaliera sopra 24.000 punti può invalidare la view ribassista ( di breve termine) sull’indice italiano.

Chi sono
Filippo Pozzebon

Sono un trader indipendente, lavoro nel mercato Forex commodities e azionario adottando strategie di trading discrezionale abbinate ad expert advisor di mia creazione e tecniche di spread trading. Laureato in Statistica e Informatica nel 2007 ho maturato un esperienza come dipendente bancario prima di dedicarmi a tempo pieno al trading. Le mie decisioni di trading partono dall'analisi tecnica dello strumento alla quale abbino sempre un'analisi intermarket delle variabili presenti nel mercato e un'analisi fondamentale dello scenario macroeconomico. Per approdondire le mie analisi : visita il sito: https://filipozze.wordpress.com/