Facebook,non sara piu come la consociamo oggi perchè?

Scritto il 8 Febbraio, 2019 - 11:14 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1118 letture
Tag

Facebook dovrebbe chiedere il consenso degli utenti prima che i dati raccolti dalle controllate Whatsapp e Instagram e su siti terzi vengano condivisi sui loro account sul social network. Lo ha stabilito l’autorità antitrust tedesca, che ha anche affermato che gli utenti che negano il loro consenso alla raccolta dati non dovrebbero essere esclusi da servizi del social creato da Mark Zuckerberg. Il capo dell’Ufficio federale per la concorrenza Andreas Mundt:

“La conclusione del nostro procedimento è che Facebook  può ancora raccogliere dati da facebook.comFacebook  può anche continuare a raccogliere dati su altri service, come Whatsapp e Instagram. Possono anche raccogliere dati da siti terzi. Ma non potranno in futuro raccogliere dati di questo genere senza il consenso specifico degli utenti”.

Facebook nel 2018 a quasi perso il 50% del suo valore,con gli azionisti che chiedono a grande voce le dimissione del founder Marck Zuckerberg. A mio avviso non credo che sia la fine di Facebook, ma che sia necessario una profonda revisione del business model anche alla luce della regolamentazione e del trattamento dati richiesto oggi alla company. Inizialmente il social network e arrivato come novità quindi non esisteva ancora una regolamentazione per questa tipologia di business, ma oggi le cose sono cambiate e si necessita di un consolidamento e del vedere le reali capacità dell azienda che a nostro giudizio nel lunghissimo potrà fare ancora bene,ma che necessita di qualche anno di assestamento. prima di poter ritornare a vedere nuovi massimi storici.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.