EUROPA: SEI PRONTO AD UNA NUOVA ERA?

Scritto il 21 Maggio, 2020 - 8:33 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2723 letture
Europa,nuova era
Europa,nuova era

Oggi, a mio parere siamo prossimi ad una svolta epocale sul fronte europeo.

Sebbene  l’asse Franco tedesco non sia più quello di qualche anno fa, sono altrettanto convinto che non ci siano grandi alternative per Europa e che i cosiddetti frugal four saranno costretti attraverso un complesso negoziato, a trovare un punto di caduta comune.

L’alternativa è il disastro. Inutile girarci intorno.. e nessuno dei frugali nè tantomeno i polacchi potrebbero sopravvivere ad una bomba del genere. Quindi.. si comincia a negoziare… e nelle prossime 2/3 settimane si arriverà ad un compromesso che sarà nei fatti una svolta epocale di impostazione per l’Europa in quanto si entrerà in una nuova prospettiva.

Aggiungo queste riflessioni:

1) i mercati europei soffrono da ormai molti anni un sottopeso piuttosto drastico nei portafogli globali. Una svolta come quella che sembrerebbe prendere forma.. innescherebbe un rivisitazione del “rischio europa” assolutamente dirompente.. e questo porterebbe ad un flusso notevole sui mercati europei.

2) Questa è un po più a breve termine: l’aver tolto il divieto allo short selling è un ottima notizia, anche se nell’immediato ha portato ad un po di volatilità sui mercati periferici. Credo sia tra le misure più stupide che possano esistere in quanto tolgono benzina al mercato (con le ricoperture) e tagliano fuori numerosi operatori che con strategie long short “fanno il mercato”. Ecco anche perchè i mercati europei interessati dalla misura sono rimbalzati meno..non c’era benzina.
Ora il playing field è ripristinato.. e sono convinto ne vedremo delle belle.

Se si dovesse capire che Europa alla fine della fiera troverà una soluzione anche solo vicina a quella prospettata da FRANCIA e Germania, si potrebbe vedere un bilanciamento del 15%/20%
Nei prossimi mesi forse anni,vedremo una netta separazione tra Main street e Wall street.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.