Euro-Yen short, ti spiego perchè può essere una occasione di trading

Scritto il 10 Ottobre, 2016 - 9:23 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1384 letture
Tag

Euro-Yen short, ti spiego perché può essere una occasione di trading.Oggi analizziamo questo cross valutario che si trova in una situazione interessante.

jpy

Oggi voglio analizzare con te, un cross valutario che mi piace molto. Il cross valutario in oggetto è Euro/Yen. Il cross al momento da un supporto di 115 sta cercando di rimbalzare, ma da una attenta osservazione delle forze ci rendiamo conto che con buona probabilità si tratta solo di un movimento di breve, ma che invece la forza dei prezzi e più orientata verso il basso. Come facciamo a capire questo? Questo uno dei temi dei miei corsi Live sul trading, ossia l’analisi di un cross valutario scomposto nelle sue singole forze relative.Oggi se osservi il mercato, ti puoi rendere conto che abbiamo una certa debolezza dello Yen che sta aumentando, mentre abbiamo una grandissima debolezza euro, ancor più forte rispetto allo Yen, ma non solo sulla valuta nipponica, in generale su tutte le valute. Questo ci da una indicazione importante perché ci dice che il supporto a 115 è molto importante che appena mollerà la debolezza sullo Yen il cross come una molla si spingerà verso il ribasso con obiettivo di rottura di questo supporto e quindi andrà a fare una forte accelerazione verso il basso, direzione 114. Ecco una operazione che facciamo con il servizio speed trading, eravamo impostati al ribasso su questo cross, abbiamo preso profitto sulla resistenza vedendo che essa non veniva rotta e ora attendiamo pazienti che finisca la debolezza yen per rientrare in prossimità del livello di 115, che se verrà battuto nuovamente battuto come prezzo, con buona probabilista verrà rotto, dando origine a una forte accelerazione ribassista.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.