Euro: lui salverà le borse mondiali

Scritto il 12 Settembre, 2014 - 11:01 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2627 letture

Euro: lui salverà le borse mondiali.Ogni giorno che passa si delinea una strada pazzesca fuori da ogni logica di pensiero, ma che io sto notando nei numeri.

Euro

Euro

La logica direbbe, che una valuta si dovrebbe indebolire nel momento in cui si ha una politica espansiva.Nella realtà io sto osservando il problema da un altra angolatura una cosa differente, che se viene emessa più valuta in circolazione essa diventa più diffusa e quindi più sicura.Facendo un esempio pratico, se io vendo un cellulare o se tutti hanno quel cellulare, la situazione è differente. Perché tutti si sentono tranquilli di aver comperato un cellulare molto diffuso quindi di un azienda grande non ci saranno problemi per i pezzi di ricambio ecc..

Quello che noto sui mercati oggi e una diretta correlazione di forza euro con le borse,ossia sta arrivando forza su euro che potrebbe rafforzarsi contro tutti nel caso in cui la paura arrivasse sui mercati,perché?

Semplice, perché lo speculatore si sente più sicuro a comperare una valuta che ha una banca centrale attiva, piuttosto che altre valute che non sono in questo modo attive o peggio si trovano di fronte ad uno stop dell’erogazione di nuova valuta stile Usa.

Quindi a mio avviso nelle due logiche Tassi di interesse paura,prevarrà la logica della paura e quindi potrebbe succedere ed è la mia ipotesi, di vedere un euro in forte rafforzamento e borse mondiali scendere.

Come mi sono fatto questa idea? Osservando cosa accade sui mercati,perché altrimenti non mi sarebbe mai venuta.Quindi io ora vedo un euro e un dollaro che sono a pari forza a breve vedremo un indebolimento dollaro e proseguo della forza euro che in maniera alternata guadagnerà contro tutte le valute. La conseguenza saranno delle borse negative.

Ora osserviamo se questa teoria diventerà realtà ,in questo caso avremo un bello strumento in più per capire i mercati azionari.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.