EUR USD: ritorna il momento di agire

Scritto il 28 Giugno, 2016 - 9:59 da Filippo Pozzebon
Pubblicato in
1605 letture
Tag

EUR USD: ritorna il momento di agire.

La volatilità per il cross più famoso al mondo è in arrivo

EUR USD

EUR USD

Brexit o non Brexit, seguire le news è un passo verso il fallimento per un trader e anche nel caso di EUR USD la volatilità si è fatta sentire negli ultimi giorni, ma non per forza dobbiamo attribuire il motivo al referendum inglese, vediamo nel dettaglio il motivo di questo movimento.

Per chi segue infatti le onde di Elliott, il pattern è chiaro già da diversi mesi, come già da diversi mesi è chiaro il livello che invalida la view ribassista e apre le porte per la view rialzista: in questa analisi vedremo i motivi che supportano la view ribassista che, in questo momento, sembra essere l’ipotesi più probabile; entriamo nel dettaglio:

Il movimento di rimbalzo tecnico partito da area 1,04 a febbraio 2015 assume le caratteristiche di un movimento controtrend. Che tipo di correzione tecnica sta completando il cross EUR USD?

Il cross EUR USD sta completando con molta probabilità un triangolo, il quale ci indica che, il trend dominante è ancora ribassista: a che punto siamo del triangolo?

Questa discesa coincide con il segmento D del triangolo (per la teoria di Elliott sappiamo che un triangolo è formato da un movimento controtrend del tipo ABCDE) per cui nelle prossime sedute una volta completato il segmento D mi aspetto il segmento finale E che anticiperà una forte fase di volatità e il ritorno di una fase di trend sul cambio.

Da un punto di vista tecnico impostare un trade in questi casi è veramente molto facile:

  • area 1,162 estremo del punto C non deve essere rotta al rialzo
  • una rottura di area 1,05 conferma l’ipotesi ribassista

Quali potranno essere i target futuri di questo movimento?

Il target di arrivo di EUR USD dovrebbe essere area 0,95 dove transita il ritracciamento 76.4 di fibonacci del trend 2000 – 2008. Aspettiamo quindi la price action del cross come conferma ma al momento questo scenario sembra davvero chiaro

Chi sono
Filippo Pozzebon

Sono un trader indipendente, lavoro nel mercato Forex commodities e azionario adottando strategie di trading discrezionale abbinate ad expert advisor di mia creazione e tecniche di spread trading. Laureato in Statistica e Informatica nel 2007 ho maturato un esperienza come dipendente bancario prima di dedicarmi a tempo pieno al trading. Le mie decisioni di trading partono dall'analisi tecnica dello strumento alla quale abbino sempre un'analisi intermarket delle variabili presenti nel mercato e un'analisi fondamentale dello scenario macroeconomico. Per approdondire le mie analisi : visita il sito: https://filipozze.wordpress.com/