Eur-Usd, la tenuta della resistenza sarà una conferma del cambio di trend

Scritto il 11 Novembre, 2013 - 20:21 da Maurizio Orsini
Pubblicato in
1577 letture

Eur-Usd, la decisione presa da Mario Draghi la scorsa settimana potrebbe generare un’inversione di movimento di medio periodo sul cambio principe.

Eur-Usd: il movimento ribassista iniziato a fine ottobre, accentuato dal taglio nei tassi euro della scorsa settimana, ha generato una situazione molto interessante con la rottura del livello dinamico 1,3470 prima e di quello più importante, statico, 1,3420 successivamente. Attualmente l’Eur-Usd sta disegnando la seconda candela inside di correzione tecnica ed un’ottima strategia operativa potrebbe essere quella di attendere, proprio sul livello chiave appena evidenziato, un segnale di trading short che confermi la tenuta della resistenza e quindi il cambio di tendenza di medio periodo. In tal caso un possibile target di un’operazione short sarebbe il seguente livello di supporto in area 1,31.
eurusd11

Finestra macroeconomica

L’odierna settimana inizia senza market movers di particolare rilevanza anticipando una ottava di negoziazione decisamente più “tranquilla” rispetto alla quella scorsa.
I mercati azionari dopo i meeting della scorsa settimana chiudono una seduta positiva, specialmente per le borse asiatiche. Più deboli i mercati americani che viaggiano intorno alla parità.
Il Forex evidenzia oggi un rimbalzo dell’euro dopo le vendita della scorsa settimana, una stabilità nel dollaro, una ripresa del petrolio ed una seduta di debolezza per la sterlina e per i metalli preziosi.
Il calendario economico di domani ci riserverà la fiducia economica in Australia e quella dei consumatori giapponesi, l’inflazione in Germania e nel Regno Unito.
www.mauriforex.com

Chi sono
Maurizio Orsini

Sono un trader indipendente che lavora nel mercato Forex e Cfd con la metodologia della Price Action Daily. Realizzo analisi e negoziazioni senza l’utilizzo di alcuno strumento che non sia il prezzo e con time frames giornalieri e settimanali. Si tratta di un’ operatività professionale e disciplinata che consente di lavorare nel Forex senza stress e con ottimi risultati, economici e di crescita nelle proprie competenze. Laureato in Economia nel 2001 (tesi in Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari) completa nel 2002 il MEFIN (Master in Economia e Finanza Internazionale) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2003 mi occupo di trading, prima nel mercato azionario ed in seguito in quello valutario nel quale lavoro come trader e formatore. Titolare della Mauriforex, realizzo anche consulenza finanziaria indipendente (associato NAFOP) e corsi educational volti a creare figure professionali che operino nel Forex in modo altamente specializzato. La mission è quella di creare traders di successo, con un approccio preciso e rigoroso al mercato, mettendo a disposizione la propria esperienza e competenza per diventare un punto di riferimento nel settore.