Eur-Usd, potrebbe finalmente “cadere”?

Scritto il 11 Ottobre, 2016 - 11:29 da Maurizio Orsini
Pubblicato in
1368 letture

 

Eur-Usd, grafico di Price Action daily.
Eur-Usd: in attesa di una maggiore chiarezza in merito alla politica monetaria americana, soprattutto in relazione alla tempistica del prossimo rialzo dei tassi d’interesse (a questo punto dopo le imminenti elezioni americane di novembre), il quadro di medio periodo della coppia principale del Forex rimane ancora incerto e con un prezzo che infatti ci mostra nel time frame settimanale un movimento molto laterale e con una media mobile completamente piatta. Pareva esserci venerdì scorso un tentativo di ripresa dell’Eur-Usd, dopo la forte Pin rialzista della scorsa settimana (influenzata dalle pessime Non Farm Payrolls), ma il prezzo sembra al momento non confermare quel pattern long in virtù dell’attuale candela decisamente ribassista. E’ vero che, in un’ottica settimanale, dobbiamo comunque attendere la giornata di venerdì ma è altrettanto certo, guardando il grafico giornaliero, che dopo il deciso rialzo che abbiamo avuto dalla ventina di luglio fino al 20 di agosto, l’ ‘Eur-Usd ha iniziato una fase leggermente più ribassista, con massimi discendenti, sotto la media mobile e con una quotazione che pare schiacciarsi sulla zona 1,11. Da un punto di vista operativo, se la giornata odierna dovesse confermare la doppia candela inside attualmente visibile nel grafico daily (ma siamo solo nella parte iniziale della giornata!) si potrebbe valutare anche un ingresso in vendita al di sotto del livello 1,1090 con un target di breve periodo in area 1,0950 in virtù del potenziale apprezzamento del dollaro americano che ci mostra ancora una tendenza di lungo periodo rialzista; per correlazione negativa anche il grafico mensile dell’Eur-Usd ci mostra una chiara tendenza discendente che per ora rimane bloccata all’interno di una grande fase di accumulazione, il cui termine potrebbe facilitare la ripresa del movimento di lungo periodo. Vedremo anche le mosse della Federal Reserve nelle prossime settimane per una strategia di medio termine.

Maurizio Orsini
www.mauriforex.com
http://www.youtube.com/user/QUIFOREX

eurusd-d1-10-11-2016-1124

Chi sono
Maurizio Orsini

Sono un trader indipendente che lavora nel mercato Forex e Cfd con la metodologia della Price Action Daily. Realizzo analisi e negoziazioni senza l’utilizzo di alcuno strumento che non sia il prezzo e con time frames giornalieri e settimanali. Si tratta di un’ operatività professionale e disciplinata che consente di lavorare nel Forex senza stress e con ottimi risultati, economici e di crescita nelle proprie competenze. Laureato in Economia nel 2001 (tesi in Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari) completa nel 2002 il MEFIN (Master in Economia e Finanza Internazionale) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2003 mi occupo di trading, prima nel mercato azionario ed in seguito in quello valutario nel quale lavoro come trader e formatore. Titolare della Mauriforex, realizzo anche consulenza finanziaria indipendente (associato NAFOP) e corsi educational volti a creare figure professionali che operino nel Forex in modo altamente specializzato. La mission è quella di creare traders di successo, con un approccio preciso e rigoroso al mercato, mettendo a disposizione la propria esperienza e competenza per diventare un punto di riferimento nel settore.