Eur-Aud, un segnale short per entrare in trend.

Scritto il 22 Marzo, 2016 - 10:16 da Maurizio Orsini
Pubblicato in
1184 letture

Eur-Aud, grafico di Price Action daily
Eur-Aud: il grafico settimanale di questo cross non ci mostra sicuramente una situazione molto lineare, con una media mobile spesso violata e senza grande direzionalità (seppur al momento sopra il prezzo!) a causa dei diversi cambi di movimento; il grafico giornaliero al contrario, pur riflettendo nel medio periodo quanto appena evidenziato nel weekly, nel brevissimo periodo ci mostra una tendenza abbastanza continua di ribasso, che ha visto la quotazione spingersi dall’area 1,62 fino alla zona 1,45 rompendo al ribasso sia la media mobile che le varie zone di supporto. Da circa due settimane il prezzo si muove all’interno di una lateralità di brevissimo periodo, con una serie di candele interne rispetto alla grande Outside  del 10 marzo, e appena sotto la zona di resistenza 1,49. Da un punto di vista operativo, e con la finalità di seguire questa tendenza discendente, potremmo ricercare proprio su questa zona di prezzo appena menzionata un segnale di price action short per valutare un’ entrata in vendita, approfittando anche della vicinanza della media mobile che giunge dall’alto e che potrebbe favorire la pressione degli “orsi”. In alternativa, qualora già da oggi il grafico di Eur-Aud disegnasse un segnale di trading ribassista a fine seduta, potremmo anche considerare la violazione di tutta la zona 1,47 per l’apertura di una posizione short, con target di profitto in area 1,44. Attenzione perché proprio su questa zona di supporto appena menzionata giunge dal basso la linea di tendenza rialzista di lungo periodo sulla quale ci potrebbero essere forti pressioni in acquisto.
Maurizio Orsini
www.mauriforex.com (valute e materie prime)
http://www.youtube.com/user/QUIFOREX

EURAUD D1 (03-22-2016 1008)

Chi sono
Maurizio Orsini

Sono un trader indipendente che lavora nel mercato Forex e Cfd con la metodologia della Price Action Daily. Realizzo analisi e negoziazioni senza l’utilizzo di alcuno strumento che non sia il prezzo e con time frames giornalieri e settimanali. Si tratta di un’ operatività professionale e disciplinata che consente di lavorare nel Forex senza stress e con ottimi risultati, economici e di crescita nelle proprie competenze. Laureato in Economia nel 2001 (tesi in Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari) completa nel 2002 il MEFIN (Master in Economia e Finanza Internazionale) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2003 mi occupo di trading, prima nel mercato azionario ed in seguito in quello valutario nel quale lavoro come trader e formatore. Titolare della Mauriforex, realizzo anche consulenza finanziaria indipendente (associato NAFOP) e corsi educational volti a creare figure professionali che operino nel Forex in modo altamente specializzato. La mission è quella di creare traders di successo, con un approccio preciso e rigoroso al mercato, mettendo a disposizione la propria esperienza e competenza per diventare un punto di riferimento nel settore.