Equitalia ti ama lo sai?

Scritto il 6 Agosto, 2015 - 8:00 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2147 letture
Tag

Equitalia ti ama lo sai? Sempre più scioccato di quello che sta accadendo nel Ex bel paese,vediamo di che cosa si tratta.

Equitalia

Equitalia

Il gruppo Equitalia servzi, potrà senza problemi, prendere visione di tutta la tua vita finanziaria.Ma facciamo un breve riassunto:

-Le banche conoscono la tua situazione finanziaria,ovviamente.

-Il Fisco conosce la tua situazione, perchè le banche sono obbligate a trasmettere i tuoi dati e le tue movimentazioni.

-Equitalia a questa autorità.

Tu cosa puoi fare? Ti obbligano ad usare il contante, e metterlo in banche, di cui ormai sei socio, perchè non hai più nessuna tutela…soluzioni?

Io ne vedo solo una…

Intanto ti riporto l’articolo uscito sul sole 24ore:

Equitalia entra in banca. O meglio, potrà farlo. A spianarle la strada è la commissione Finanze del Senato, che di contro non fa alcun accenno all’eventualità di cancellare la norma del Dlgs riscossione che ripristina l’anatocismo degli interessi sulle cartelle esattoriali. Il parere approvato a maggioranza, con il voto contrario di Lega e Gruppo misto, invita al Governo a consentire a Equitalia il «libero accesso a tutte le informazioni finanziarie che riguardano i contribuenti, come per esempio i conti bancari italiani e quelli all’estero, la compravendita di auto o di imbarcazioni, i conti titoli, ecc. ecc. come avviene nei Paesi oltreconfine».

Una richiesta motivata dalla relatrice Lucrezia Ricchiuti (Pd) con l’eccessiva riduzione dei poteri attribuiti ai concessionari della riscossione, che ha prodotto una contrazione degli importi incassati negli ultimi anni come riconosciuto anche dalla Corte dei conti. A tal proposito si fa presente come la pignorabilità dell’unica casa sia preclusa ad Equitalia ma non alle banche, stabilendo quindi un trattamento privilegiato per i creditori privati rispetto a quelli pubblici. Uno sbilanciamento che il Senato chiede di correggere restituendo efficienza nel potere di recupero del concessionario pubblico.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.