Dubai: Free zone company

Scritto il 23 Marzo, 2014 - 8:38 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3404 letture
Tag

Dubai: Free zone company.Vediamo di capire,di conoscere meglio il mondo di Dubai,cosa fondamentale per investire in uno dei paesi più promettenti al mondo.

Free zone

Free zone

Le Free zone,in accordo con quanto stabilito dal Femoza (Federazione nazionale Mondiale delle zone franche) sono zone territorialmente distinte e disciplinate dalle rispettive autorità di regolamentazione ed hanno le loro norme e procedure.

Ciò significa che le zone di libero scambio ho Free zone sono in genere su misura per settori specifici, operano sotto specifiche licenze  per specifiche tipologie di attività. Le norme per l’istituzione della gestione di un business sono meno rigorose rispetto a quelli applicati a soggetti situati nel Mainland. Gli obblighi di registrazione sono più o meno simili in tutte le Free zone con un processo in due fasi. La prima fase è necessaria ad  ottenere una promozione reale da parte delle autorità della Free zone,  molte volte depositando un vero e proprio business plan, la seconda consiste nel far domanda per una licenza commerciale di registrazione della licenza in un documento basilare che va scelto con oculatezza e che ha un costo variabile non trascurabile  in sede di ottenimento.

I vantaggi di costituire una Free zone company:

-100% di proprietà straniera.

-Nessuna tassazione aziendale e personale.

-100% rimpatrio dei capitali e nessuna restrizione valutaria.

-Possibilità di avere uno o più azionisti.

-Possibilità di avere accesso ai Dtaa certificato di residenza fiscale.

-Possibilità di avere Visa a scopo lavorativo e residenziale.

-La Free zone in Eau non sono black listed OCSE è Facta.

Gli svantaggi della Free  zone companies:

Unico limite della Free zone  risiede nel fatto, che a livello commerciale non possono commercializzare in modo diretto con il Mainland. Esistono tuttavia scenari soluzioni che lo possono prevedere, hanno un numero limite di Visa. Ogni Free zone è un apparato burocratico indipendente e  un mondo a sé, sia per la procedura di costituzione, che per la gestione dei Visa e quindi meglio avvalersi di un consulente che dialoghi con uno o al massimo due Freezone authorithy.

Per tutti coloro che fossero interessati ad aprire una società a Dubai,mi possono scrivere liberamente a :fabio.troglia@gmail.com

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.