Dow Jones, ancora sui massimi ma…

Scritto il 25 Luglio, 2013 - 21:02 da Maurizio Orsini
Pubblicato in
1728 letture

Dow Jones, dopo aver superato momentaneamente la quota 15600 il principale indice statunitense corregge al ribasso riportandosi in linea con l’area di supporto 15530.

Dow Jones: dopo il momento di forza rialzista che ha portato il cfd del Dow Jones a stabilire nuovi massimi, la quotazione si è riportata appena sotto il livello storico di 15540. Il trend di breve è sempre rialzista, sopra la media mobile 21 periodo, e per questo potrebbe essere interessante valutare uno dei miei segnali operativi preferibilmente sul livello di supporto intermedio 15400 per entrare in un movimento long che potrebbe rompere definitivamente l’area dei massimi.
Se anche tale livello intermedio di supporto dovesse cedere, si paleserebbe ancor di più un potenziale doppio massimo di analisi tecnica e quindi, con maggior fiducia, un pattern ribassista mi spingerebbe ad aprire posizioni corte con target in area 14900.

dow25


Finestra macroeconomica

Come da attese, la banca centrale neozelandese ha lasciato inalterato il livello di tassi di interesse al 2,50%.
Oggi abbiamo avuto un paio di dati importanti dagli Stati Uniti: i dati sui beni durevoli (in rialzo rispetto alle attese) e sulle richieste di sussidi alla disoccupazione (superiore a quelli anteriori e previsti, dato quindi negativo per il mercato del lavoro americano). Dall’Europa invece è stato comunicato il solito indice IFO sulla fiducia tedesca (in leggero rialzo) ed il prodotto interno lordo del Regno Unito (all’ 1,4% come da attese).
Mercati azionari che oggi sono stati più deboli e con peggiori performance per Francoforte, Tokyo e Singapore.
Il calendario economico non prevede per domani dati che possono generare fortissima volatilità, ad eccezione del consueto appuntamento mensile con l’indice di fiducia dell’Università del Michigan.
Domani, venerdì, vedremo insieme il video settimanale in cui commenteremo (oltre qualche situazione tecnica) il quadro macroeconomico per la prossima settimana che, vi anticipo, sarà particolarmente “infuocato”!
www.mauriforex.com

Chi sono
Maurizio Orsini

Sono un trader indipendente che lavora nel mercato Forex e Cfd con la metodologia della Price Action Daily. Realizzo analisi e negoziazioni senza l’utilizzo di alcuno strumento che non sia il prezzo e con time frames giornalieri e settimanali. Si tratta di un’ operatività professionale e disciplinata che consente di lavorare nel Forex senza stress e con ottimi risultati, economici e di crescita nelle proprie competenze. Laureato in Economia nel 2001 (tesi in Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari) completa nel 2002 il MEFIN (Master in Economia e Finanza Internazionale) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2003 mi occupo di trading, prima nel mercato azionario ed in seguito in quello valutario nel quale lavoro come trader e formatore. Titolare della Mauriforex, realizzo anche consulenza finanziaria indipendente (associato NAFOP) e corsi educational volti a creare figure professionali che operino nel Forex in modo altamente specializzato. La mission è quella di creare traders di successo, con un approccio preciso e rigoroso al mercato, mettendo a disposizione la propria esperienza e competenza per diventare un punto di riferimento nel settore.