Dove vanno i flussi di denaro sul mercato?

Scritto il 7 Aprile, 2014 - 11:32 da Fabio Troglia

Dove vanno i flussi di denaro sul mercato? L’analisi del mercato, seguendo dove vanno i flussi di denaro è una considerazione fondamentale per un _9b443b04_

flussi di denaro

flussi di denaro

Come vi dico ormai da molto tempo,fare trading sui mercati,non significa solamente basarsi sull’analisi tecnica oppure,solo sui fondamentali,ma significa avere tante informazioni di varia natura, che ci permettano di prendere la decisione che abbia il miglior rapporto di rischio rendimento.

Oggi ho studiato una correlazione assolutamente inusuale: tra lo Zar ed Sp500.Come esemplificazione,facciamo riferimento ad un vecchio post che avevo fatto sulle valute emergenti,prendendo lo zar, valuta rappresentativa di tutte le valute emergenti.

Notiamo che i due grafici sono identici,segno che i denari che sono usciti dalle valute emergenti, sono andati a confluire in Sp500,questo è quello che ci dice il grafico,che ha un arco temporale molto lungo quindi molto affidabile.

Oggi notiamo di contrasto, un inizio di rivalutazione per le valute emergenti e quindi se questo processo continuerà, potremmo trovarci di fronte ad uno scenario futuro di flusso di danaro che esce da Sp500 a favore delle valute emergenti.Questo potrebbe avere un senso dal punto di vista macro?

Dal mio punto di vista si,perché a fronte di un indice azionario americano che è su massimi storici fuori da ogni logica economica,investire in obbligazioni tripla A in valuta estera che rendono il 10% è molto meno rischioso e più conveniente.Questo è ciò che già da tempo noi abbiamo fatto con il portafoglio obbligazionario,ora anche il mercato ci sta dando ragione.

Vi segnalo questo possibile cambio,per i flussi di denaro, perché potrebbe essere un processo davvero interessante e molto profittevole.

Per coloro che avessero piacere di sfruttarlo al meglio come sempre rimango a disposizione: fabio.troglia@gmail.com

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.