Donald Trump: 3 lezioni di comunicazione da imparare

Scritto il 24 Ottobre, 2015 - 14:00 da Redazione
Pubblicato in
3787 letture
Tag

Donald Trump: 3 lezioni di comunicazione da imparare. Tutti conoscono Donald Trump, il suo nome appare facilmente nelle conversazioni e le sue proprietà sono attrazioni turistiche. Ma come ha fatto quest’uomo ad entrare nella mente di tutti?

donald trump

donald trump

Per quanto la figura di Donald Trump possa essere controversa, è innegabile che si tratti di un buon comunicatore, un uomo che sa come trasmettere il suo messaggio al pubblico, che sa come farsi notare. Quali sono quindi i suoi assi nella manica in termini di strategia comunicativa?

  1. DIFFERENZIATI DALLA COMPETIZIONE

La strategia di Trump per assicurarsi la nomination repubblicana è stata quella di differenziarsi da tutti gli altri candidati, attirando l’attenzione del media, in modo negativo però.

Per cui, caro imprenditore, differanziati dalla concorrenza, ma fai sempre in modo che la gente ti prenda sul serio, bilanciando nervosismo ed eccesso.

 

  1. CERCA OPPORTUNITA’ PUBBLICITARIE

Sebbene Trump sia stato deriso per i suoi commenti, questi stessi commenti gli hanno permesso di apparire su più di un programma televisivo negli USA. Ci sono punti positivi e negativi nell’adottare questa strategia: attraendo la stampa egli da visibilità alla sua campagna e assicura che il suo nome sia sulla bocca di tutti. D’altra parte però, non partecipa a questi programmi televisivi per la sostenibilità o credibilità del suo programma politico.

Pertanto, quando ti viene data la possibilità di pubblicizzare il tuo business cerca di verificare sempre il perchè ti viene chiesto di metterti sotto i riflettori. E’ per il tuo buon lavoro o è perchè hai detto qualcosa che non dovevi alla persona sbagliata?

  1. CREATI UNA REPUTAZIONE INDISCUTIBILE

Ogni stragegia comunicativa efficiente ha un obiettivo definito. Non è chiaro che l’obiettivo di Trump, in questo caso, sia quello di vincere la presidenza. Magari è solo quello di far si che il suo personaggio cresca come star della TV e magnate del business, che resti il più a lungo possibile nella testa della gente. Trump è un venditore e lui stesso è sicuramente uno dei suoi prodotti.

Considerando la personalità di Trump, il suo patrimonio e le sue ambizioni è facile capire perchè si stia facendo dei nemici. E’ un pericolo per i candidati repubblicani perchè allontana l’attenzione dalle loro campagne politiche attirandola sulla sua ed è un pericolo per gli uomini di business a causa del suo successo e della suo peso nel mondo del business.

Trump ha dimostrato che si può avere successo anche senza avere amicizie. Per mantenere il successo nel tempo però dovrai pensare al tuo brand come ad un’estensione della tua personalità e dei tuoi ideali, dovrai assicurarti che il tuo brand riceva le giuste attenzioni ma per le giuste motivazioni.

Chi sono
Avatar