Determinanti della produzione (parte prima)

Scritto il 4 Agosto, 2013 - 8:00 da Lorenzo Zardi
Pubblicato in
1539 letture
Tag

Determinazione della produzione nel breve periodo

I precedenti articoli qui

https://www.fabiotroglia.com/le-determinanti-della-domanda-aggregata-in-economia-aperta-parte-seconda-2514

https://www.fabiotroglia.com/produzione-e-tasso-di-cambio-le-determinanti-della-domanda-in-economia-aperta-2437

Il mercato del beni è in equilibrio se la produzione domestica reale (Y) è uguale alla domanda aggregata di beni e servizi nazionali, tale uguaglianza determina il livello di produzione di equilibrio nel breve periodo:

Y = D [(EP*)/P, (Y – T) , Inv, G ]

Si fa riferimento esplicito al breve periodo poiché i prezzi monetari sono ipotizzati fissi, per cui variazioni di breve periodo della produzione dovute alla rigidità dei prezzi producono esse stesse variazioni del livello di prezzi che portano l’economia verso l’equilibrio di lungo periodo.

 produzione

  • Punto 1 => punto di equilibrio: è l’unico punto in cui il livello di produzione (Y1) è tale che Y = D

  • Punto 2 => la domanda aggregata risulta maggiore della produzione (offerta) per cui verrà aumentata la produzione da Y2 a Y1 per soddisfare la domanda

  • Punto 3 => l’offerta risulta maggiore della domanda per cui si verificherà un aumento delle scorte con successiva diminuzione della produzione da Y3 a Y1

L’equilibrio del mercato dei beni nel breve periodo

Quello che vogliamo considerare ed indagare a questo punto è la simultanea determinazione del tasso di cambio e della produzione nel breve periodo, e per farlo abbiamo bisogno di considerare vere due relazioni:

  • Il tipo di relazione tra produzione e tasso di cambio (curva DD) che deve valere quando il mercato è in equilibrio;

  • La relazione tra produzione e tasso di cambio che deve sussistere quando il mercato nazionale e dei cambi sono in equilibrio.

Chi sono
Lorenzo Zardi

Sono laureato in Economia e Finanza, ho maturato interesse per il trading speculativo e per l'analisi tecnica applicata agli strumenti finanziari negli ultimi anni in cui mi sono affiancato a traders professionisti, operatori in strumenti mobiliari e professori universitari. Continuo gli studi universitari nel corso di laurea specialistica in Finanza, Intermediari, Mercati. Ho intrapreso altresì una formazione in un private office di consulenza finanziaria collaborando con professionisti di alto livello nel settore della consulenza e della promozione finanziaria, dell'analisi di mercato macroeconomica, monetaria, tecnico-grafica.