Default Argentina? Non ci sarà ecco il perchè..

Scritto il 24 Luglio, 2014 - 10:32 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3048 letture
Tag

Default Argentina? Non ci sarà ecco il perchè.. Purtroppo i media amano il clamore, per dubbi scopi, ma poi spesso la realtà è opposta a quella presentata dagli stessi.

Default Argentina

Default Argentina

Hai mai viso andare in Default una società dopo averlo letto sui media? Semmai il contrario, ossia i Default, i veri problemi arrivano veloci ed improvvisi, anche se un modo per sapere in anticipo quello che può accadere noi lo abbiamo..

Ecco un esempio di media:

Trattativa serrata per i prossimi otto giorni, 24 ore su 24. L’obiettivo è evitare “il peggiore scenario”, ovvero un default che farebbe male alla gente comune. Il giudice americano, Thomas Griesa, impone a hedge fund e Argentina di sedersi al tavolo a trattare fino a raggiungere una soluzione. Rifiutando la richiesta di Buenos Aires di sospendere la precedente sentenza fino alla fine dell’anno, Griesa invita ad abbassare i toni ed evitare una retorica in grado solo di accentuare le ostilità e le Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/WV6tvP

Io invece di leggere loro guardo i prezzi e vedo che l’obbligazione Argentina scadenza 2017  che quota 94. Quindi ti pare possibile che ci possa essere un Default Argentina  fra pochi giorni con una scadenza 2017  ad un prezzo di 94? Dal punto di vista tecnico io non lo mai visto, questo che cosa significa?

Che se avessimo visto questa obbligazione quotare 60, allora ci dovevamo preoccupare per un reale Default Argentina, in caso contrario se il mercato non se ne preoccupa perché lo devi fare tu? Quindi il mio modesto invito è quello di osservare sempre la realtà e non l’apparenza.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.