Crollo del mercato? Ci pensa la Bce ecco come…

Scritto il 5 Ottobre, 2016 - 6:24 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1812 letture
Tag

Crollo del mercato, ci pensa la Bce ecco come… Ieri e trapelata sui mercati una news molto importante che rischia di creare dei danni enormi.

i-am-not-crazy

Ieri una news arrivata sul mercato, l’idea che il Qe sia arrivato alla fine che sia pronto un piano di uscita. Allora la news reale leggendo bene evidenzia che il piano di uscita dal Qe sarà lento e graduale, ma la cosa molto importante e grave per i mercati, che si è iniziato a parlare di Tapering e non di aumento di Quantitative easing. Mossa molto stupida che rischia dei danni gravissimi, ora vediamo il motivo:

-In un momento in cui la Fed, ha convinto i mercati che il rialzo dei tassi ci sarà e quindi la Bce potrebbe avere uu reale vantaggio dalla sua manovra di Qe, ossia un crollo del cross euro usd, loro iniziano ad affermare che la si sta valutando…un timing cosi mal gestito non si era mai visto, al punto che sembra quasi forte la volontà di avere un cross Euro Usd alto, anche se si fatica a capire il motivo, visto che uno dei motivi per cui si fanno politiche espansive e la svalutazione della valuta

treasury-ok

-Secondo punto molto grave, le quotazioni dei titoli di stato ieri abbiamo avuto subito una bella discesa dei Btp, molti sostengono per far vendere meglio il Btp a 50 anni, ma nella realtà invece che gli investitori iniziano a tremare e non solo loro. Infatti pensate alle Assicurazioni che hanno in pancia 50% di titoli di stato, oppure alle banche?

long-term-euro-btp-full1216-future

-Terzo punto molto grave, a livello monetario avremo a livello numerico un aumento della contrazione di massa circolante e questo creerà certamente importanti crolli di borsa. Infatti i grandi crolli borsistici ci sono sempre in un momento di contrazione monetaria.

Alla luce di questi aspetti, nel Portafoglio del trader ci sono ottime nuove opportunità di trading, ma chi non farà attenzione rischierà veramente dei tracolli importanti.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.