Credit Crunch cinese,la bomba è esplosa

Scritto il 24 Giugno, 2013 - 11:23 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3476 letture
Tag

Credit Crunch cinese, la bomba è esplosa, come vi dissi qualche post fa il vero problema oggi non è certo la Grecia, ma si chiama Cina, tale fenomeno ancora una volta ci mostrerà come il mondo è interconnesso.

Credit Crunch

Credit Crunch

Eccovi qui un articolo:

https://www.fabiotroglia.com/cina-lehman-cosa-hanno-in-comune-1527

Da Milano finanza,le dichiarazioni che non vi sono problemi di Credit Crunch,ovviamente negano evidenza:

La borsa di Shanghai ha con un brutto tonfo del 5,3%, a 1.963 punti. Proseguono i timori di un credit crunch e i mercati hanno reagito male alla mancata iniezione di liquidità da parte delle autorità centrali. La banca centrale cinese ha infatti assicurato che i livelli di liquidità in Cina sono “ragionevoli”, ma intanto ha invitato il sistema bancario a una gestione più oculata dei crediti, mostrando preoccupazione per l’espansione del rischioso “sistema bancario ombra”.  Tutto questo ha messo in ombra il fatto che la banca centrale cinese ha anche detto di essere pronta ad assicurare liquidità al sistema nel caso ce ne fosse bisogno. Ai mercati non è poi piaciuto il taglio delle stime di crescita della Cina per quest’anno al 7,4% dal 7,8% deciso da Goldman Sachs.

Ormai è evidente dai vari settori come il contagio sia partito e nei prossimi mesi vedremo dei movimenti ribassisti molto violenti,avere in questi frangenti una strategia è fondamentale.Per chi volesse avere il mio parere specifico,mi può sempre contattare ai miei riferimenti.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.