Crash dei mercati finanziari, spiegato in 2 grafici

Scritto il 8 Giugno, 2016 - 9:40 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2827 letture
Tag

Crash dei mercati finanziari, spiegato in 2 grafici. Questi due allegati che sto per mostrati, sono davvero molto preoccupanti, vediamoli insieme.

I due grafici che vedi qui riguardano rispettivamente:

-Bund, possiamo notare che la sua forza relativa sta aumentando.Tenuto conto che i rendimenti sono in negativo, il sintomo della paura mi sembra abbastanza evidente.

Euro Bund Full0616 Future

Euro Bund Full0616 Future

-Btp italiani, in questo caso la forza di salita sta diminuendo in maniera sensibile. Ora faccio una piccola riflessione, da dati statitici il Ftse Mib risulta essere il peggior listino, forse a livello mondiale in termini di rendimento nel 2016 con un settore bancario in una difficoltà nera. I problemi di capitalizzazione sono sempre più stringenti.Se il sistema perdesse fiducia come sembra nel sistema delle banche centrali e i prezzi dei Btp iniziassero scendere tenuto conto che le banche sono piene di Btp, quale sarebbe la situazione??

Long-Term Euro BTP Full0616 Future

Long-Term Euro BTP Full0616 Future

Queste sono le analisi che un risk manager deve fare, perché se si verificano, sono quei famosi eventi rari chiamati cigni neri che nel momento in cui accadono radono al suolo tutto quello che passa, aggiungo io, che vedendo gli andamenti, siamo molto sulla buona strada…

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.