Come l’idrogeno sta entrando nel nostro presente energetico.

Scritto il 28 Luglio, 2021 - 11:46 da Fabio Troglia
Pubblicato in
958 letture
Tag

Creare il più grande impianto della Svizzera di produzione di idrogeno destinato ad alimentare i camion: è il progetto portato avanti dall’azienda elettrica EW Höfe di Freienbach (SZ), dal gruppo energetico Alpiq e dal gestore di stazioni di servizio Socar Energy Switzerland.

L’obiettivo è raggiungere una produzione compresa fra 1000 e 1200 tonnellate all’anno a zero emissioni, visto che si farà ricorso a fonti rinnovabili, spiegano i tre partner in un comunicato odierno. L’impianto sorgerà Freienbach e dovrebbe entrare in funzione alla fine del 2022. Non sono stati rivelati i dettagli finanziari.

L’idrogeno sarà trasportato attraverso condutture all’area autostradale di Fuchsberg, sull’autostrada A3, che sarà dotata di due apposite pompe per i mezzi pesanti. Il progetto prevede anche di iniettare il calore residuo della produzione nella nuova rete regionale di teleriscaldamento.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.