China export and import

Scritto il 11 Marzo, 2014 - 8:08 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1988 letture
Tag

China export and import.Ieri tutti terrorizzati dal brutto dato del China export,vediamo di capire meglio se sia qualche cosa di preoccupante oppure,vada interpretato differentemente.

China export

China export

Attualmente la Cina si trova certamente in difficoltà,o meglio in rallentamento economico,un rallentamento fisiologico che però non è permesso alla locomotiva cinese,per questa ragione si fa di tutto per farla correre sempre in maniera costante.

Il china export, evidenzia una profonda flessione,dovuta come sanno tutti gli operatori a due fattori:

-Anticipato capodanno cinese.

-Speculazione degli esportatori( fatture false di fine anno per avere i sussidi).

Vediamo un andamento grafico assolutamente crescente, alternato cicliclamente con dei ripiegamenti ciclici normali,l’unica cosa che stona leggermente in questo grafico è la profondità della storno che è stato più pensante del passato,ma in caso di forte volatilità ci può stare,ma potrebbe anche essere un campanello di allarme, che andrà verificato una volta ripresa la salita dell’Export,dal livello che esso raggiungerà,sarà importante che continui ad essere maggiore al precedente.Tale dato ha fatto crollare le materie prime tra quelle che sguiamo maggiormente il rame.

Il rame dal livello di 3 ha però un fortissimo supporto e mi aspetto la formazione di un triplo minimo da cui si partirà al rialzo.

La crisi della Cina mi aspetto che ci sarà,ma non sarà data dall’economia reale,ma da qualche grosso problema di natura finanziaria.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.