Cacao, dalla Costa d’Avorio notizie poco rassicuranti

Scritto il 6 Settembre, 2013 - 8:00 da Lorenzo Zardi
Pubblicato in
3242 letture
Tag

Cacao, dalla Costa d’Avorio notizie poco rassicuranti

Siamo a Chicago Board of Trade, il prezzo del future sul cacao rompe i massimi di medio/lungo periodo di Gennaio 2012 oltrepassando i 2500 dollari per tonnellata. Le notizie dalla Costa d’Avorio spingono i prezzi verso l’alto: l’offerta di cacao da parte di quello che è il principale produttore della commodity potrebbe contrarsi significativamente.

frutto-del-cacao

Clima ma non solo

A mettere in fermento gli operatori sono le notizie poco rassicuranti sul clima: freddo, nuvole e poca pioggia potrebbero interferire con lo sviluppo degli arbusti, il tutto accompagnato dalla notizia della crescente diffusione del black pod, un fungo particolarmente dannoso che attacca le piantagioni di cacao.

black pod

Come se non bastasse il governo ha recentemente espresso la volontà di proteggere le foreste nazionali, attuando un piano di smantellamento delle piantagioni abusive di cacao, dicendosi pronto a sopportare perdite economiche nazionali anche di entità rilevante derivante dal venir meno della produzione nazionale.

Produttori

Ma chi sono i produttori maggiori di cacao? A livello continentale sicuramente il continente Africano si classifica al primo posto con oltre il 70%dell’offerta di cacao a livello globale, in particolare Ghana e Costa d’Avorio insieme producono oltre il 60%. Il 18% deriva da Asia e Australia, e il rimanente dal continente americano.

Dati

Alcuni dati che hanno influito sul prezzo del future: secondo la European Cocoa Association le macinazioni del secondo trimestre in Europa hanno segnato dal quarto trimestre del 2011 il loro primo incremento con un bel +6%, mentre nel continente americano la National Confectioners Association for North America ha riportato un dato ancora maggiore a +12%.Parallelamente l’Economist Intelligence Unit ha rivisto a rialzo la prospettiva sui consumi per il 2013/2014 e 2014/2015 a +3,9% e +4,3%.

 

Chart

A questo punto è possibile assistere ad un ritracciamento verso quota 2.380 dollari nel medio periodo per poi continuare la view rialzista.

future mensile cacao

clicca sull’immagine per ingrandire

future giornaliero cacao

clicca sull’immagine per ingrandire

Chi sono
Lorenzo Zardi

Sono laureato in Economia e Finanza, ho maturato interesse per il trading speculativo e per l'analisi tecnica applicata agli strumenti finanziari negli ultimi anni in cui mi sono affiancato a traders professionisti, operatori in strumenti mobiliari e professori universitari. Continuo gli studi universitari nel corso di laurea specialistica in Finanza, Intermediari, Mercati. Ho intrapreso altresì una formazione in un private office di consulenza finanziaria collaborando con professionisti di alto livello nel settore della consulenza e della promozione finanziaria, dell'analisi di mercato macroeconomica, monetaria, tecnico-grafica.