Btp italiani, il prezzo salirà ancora

Scritto il 29 Ottobre, 2013 - 17:24 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3438 letture
Tag

Btp italiani, il prezzo salirà ancora.Vediamo di capire il perchè di questa affermazione,cosa ne pensano fonti più autorevoli di me,ossia vi riporto una proiezione della Corte dei conti.

Tassi di interesse

Btp Italiani

Prima di leggere questo post,resettate il cervello,dalle logiche di strada ed entrate nelle logiche del mercato,perchè seguendo queste che si fanno dei guadagni tutto il resto,come dico spesso,sono solo chiacchiere da Bar.

Di seguito vi riporto uno studio della Corte dei conti, che ribadisce quello che io vedo ogni giorno sui mercati, ossia un riallineamento tra rendimento di titoli di stato italiani e tedeschi.Secondo me ci sarà nel medio lungo termine un passaggio dai titoli Core verso quelli non core, con conseguente abbassamento dello Spread.In futuro mi aspetto più un aumento del tasso di interesse per il Bund e gli altri titoli core piutttosto che un grosso abbassamento per il rendimento dei titoli italiani.

In parole povere, si avrà finalmente una stabilizzaione di tassi di interesse fra i vari paesi della comunità economica europea.Quindi per chi come noi ha comperato i Btp a lunga a 75 ora se li tiene per tutta la vita in tasca con un rendimento stellare e una rivalutazione di portafoglio del 33%.Mettetevi l’anima in pace,perchè i Btp italiani non crolleranno più a quei prezzi, anzi saliranno ancora leggeremente dai valori attuali.Questo secondo le stime della Corte dei conti, porterà un risparmio,aggiungo io, se i saldi rimarrano invariati,ma se il debito continuerà a crescere a questa velocità…

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.