Borse mondiali: andamento 2018

Scritto il 18 Dicembre, 2018 - 9:46 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1678 letture
Tag

Dopo tanti anni positivo,le borse mondiali chiudono tutte in negativo,vediamo i principali indici.

Il grafico seguente delle borse mondiali, illustra la performance comparativa dei mercati mondiali dal 9 marzo 2009. La data di inizio è arbitraria: S & P 500, CAC 40 e BSE SENSEX hanno toccato i minimi il 9 marzo, il Nikkei 225 il 10 marzo, il DAXK il 6 marzo. , il FTSE il 3 marzo, il Composite di Shanghai il 4 novembre 2008 e l’Hang Seng ancora prima del 27 ottobre 2008. Tuttavia, allineandosi lo stesso giorno e utilizzando un asse verticale della scala di registro, otteniamo un’eccellente visualizzazione di la performance relativa. Abbiamo indicizzato ciascuno degli otto a 800 alla data di inizio del 9 marzo. Il callout nell’angolo in alto a sinistra mostra la variazione percentuale dalla data di inizio alla chiusura settimanale più recente.

Ecco la stessa visualizzazione, questa volta a partire dal 9 ottobre 2007, il massimo di chiusura per l’S & P 500, una data che è approssimativamente il punto centrale della gamma di picchi di mercato, che è iniziata il 1 ° giugno per il CAC 40 e conclusa l’8 gennaio 2008 per SENSEX.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.