Borsa americana, chi la fermerà?

Scritto il 28 Marzo, 2014 - 8:30 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2415 letture
Tag

Borsa americana, chi la fermerà? Oggi vista la recente debolezza della borsa americana,dobbiamo vedere che cosa ci dicono i grafici a tal proposito.

S&P 500 INDEX

S&P 500 INDEX

Come sempre, il riferimento per la borsa americana è Sp500,che in queste ultime sedute sta nettamente sotto performando gli indici europei periferici,che sono invece i veri driver di questo momento.Dal mio punto di vista Sp500 non è assolutamente morto,ma stiamo assistendo ad una logica rotazione settoriale,ossia debolezza sui Big come Sp500 e Dax a favore dei listini periferici come e Spagna.

Ma veniamo al dettaglio di Sp500, a 1840 ha una prima buona base,che ieri dall’analisi dei volumi in aumento, risulta essere un bell’ ostacolo,ma che comunque potrebbe essere rotto direzione 1800 a questo livello si avrebbe maggiore certezza e serenità per riacquistare obiettivo 1900.

Il contesto al di fuori delle borse americane è positivo:

-Mercato italiano brillante

-Oro in caduta

-Valute emergenti in forte recupero

-Rame in forte recupero

Tutti questi fattori,danno un generale sentiment positivo ai mecati,che mi fanno pensare che anche Sp500 a breve si rimetterà in carreggiata,anche se devo dire che dal punto di vista dei miei investimenti, io al momento sto lavorando in spread,ossia long Ftse Mib e short Sp500,devo dire con risultati molto interesssanti.

Buon trading a tutti!!

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.