BMW: nuovo rialzo in partenza?

Scritto il 29 Maggio, 2015 - 8:01 da Filippo Pozzebon
Pubblicato in
1814 letture
Tag

BMW: nuovo rialzo in partenza? Il titolo della casa automobilistica tedesca, dopo una fase correttiva, potrebbe riprendere il trend primario. 

BMW

BMW


Il titolo che analizziamo oggi si trova in una fase bene definita di uptrend, da Ottobre 2014 infatti  ha fatto segnare una performance vicina al 70%, passando dai 72 euro per azione ai 120 fatti segnare a Marzo 2015. In questi due mesi c’è stata una fase di correzione che sta portando l’azione a contatto con il supporto e la soglia piscologica dei 100 euro per azione. Mantenendo la nostra view rialzista sull’indice tedesco DAX, il titolo BMW potrebbe quindi aggiornare ancora una volta i suoi massimi storici. Entriamo nel dettaglio tecnico della situazione tecnica.

La fase di correzione alla quale stiamo assistendo, a differenza della prima avvenuta a cavallo tra dicembre 2014 e gennaio 2015, risulta essere più complessa e potrebbe essere definita da un double zig zag: Nonostante la prolungata discesa che stiamo assistendo, la soglia psicologica dei 100 euro però supporta ancora il movimento rialzista. Un primo segnale di ripresa del trend ci sarà con la rottura della resistenza posta tra 107 e 108 euro.

Quali sono i target del movimento rialzista?

in prima battuta la seconda resistenza posta a 115 euro e poi in un secondo momento la formazione di nuovi massimi storici sopra area 120.

Solo una discesa sotto 90 euro per azione (massimo della prima onda rialzista) può invalidare la view rialzista su questo titolo.

Chi sono
Filippo Pozzebon

Sono un trader indipendente, lavoro nel mercato Forex commodities e azionario adottando strategie di trading discrezionale abbinate ad expert advisor di mia creazione e tecniche di spread trading. Laureato in Statistica e Informatica nel 2007 ho maturato un esperienza come dipendente bancario prima di dedicarmi a tempo pieno al trading. Le mie decisioni di trading partono dall'analisi tecnica dello strumento alla quale abbino sempre un'analisi intermarket delle variabili presenti nel mercato e un'analisi fondamentale dello scenario macroeconomico. Per approdondire le mie analisi : visita il sito: https://filipozze.wordpress.com/