Bitcoin tracciabile, vediamo il futuro

Scritto il 19 Gennaio, 2014 - 23:36 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2624 letture
Tag

Bitcoin tracciabile, vediamo il futuro.Tutti pazzi per il Bitcoin,una nuova valuta elettronica, che presto verrà tracciata in Italia perdendo la sua importanza.

bitcoin tracciabile

bitcoin tracciabile

Molti lettori mi chiedono cosa ne penso del Bitcoin…un grande business per chi lo ha inventato, un giapponese, che poi è stato ucciso chiediamoci il perchè.Un grande business? Perché in cambio di un ipotetica valuta c’è qualcuno che ritira euro o altre valute che hanno invece un  mercato.

Il Bitcoin è sicuramente interessante per chi lo propone in cambio di euro,per chi lo usa per farci un po di speculazione,ma in futuro come tutto verrà catalogato e l’anonimato sarà solo una chimera e anche questo fenomeno diverrà uno dei tanti mezzi di pagamento elettronici presenti sul mercato.

Ecco un comunicato uscito su Finanza.com sul Bitcoin tracciabile:

Oggi è stato presentato un emendamento al decreto legge “Destinazione Italia” per definire il bitcoin (moneta elettronica creata nel 2009) e avviare un processo di riconoscibilità della criptovaluta al fine di agevolare la diffusione dei pagamenti elettronici. “L’emendamento – rimarca il deputato di Sel Sergio Boccadutri – intende introdurre l’identificabilità del titolare effettivo del bitcoin per transazioni superiori a 1.000 euro e l’applicabilità delle disposizioni di antiriciclaggio”.
Boccadutri, firmatario dell’emendamento, è anche il promotore dell’incontro “Obiettivo ePayment” organizzato da CashlessWay, che si svolgerà a Montecitorio il prossimo 30 gennaio, dove saranno ascoltate le principali aziende del settore dei pagamenti elettronici.”E’ necessario avviare un percorso fattivo sul Bitcoin poiché la sua innegabile diffusione non può essere lasciata senza una concreta osservazione istituzionale e relativa regolamentazione”, rimarca l’ufficio stampa di Sinistra Ecologia e Libertà (Sel)

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.