Bce, tagliare i tassi di interesse serve?

Scritto il 7 Maggio, 2013 - 11:48 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2068 letture
Tag

Bce, tagliare i tassi di interesse serve? Questa è la prima domanda da porsi,ma meglio andare ancora più indietro e chiedersi, nella normale economia come funziona questo meccanismo.

Bce furba

Bce furba

La Bce ha come principale obiettivo del suo mandato quello di tenere sotto controllo il livello dell’inflazione,oggi fa tutto tranne che questo scopo.Nel dettaglio dobbiamo fare un po di precisazioni sui tassi di interesse,ne esistono di tre tipi:

 

 

  1. Tassi Bce,ossia il tasso con cui la Bce presta i soldi alle banche commerciali.
  2. Euriboir,ossia il tasso con cui le banche commerciali prestano i soldi ai privati e alle aziende.
  3. Tassi overnight,ossia i tassi che la Bce riconosce alle banche che ogni sera depositano presso la Bce i soldi non impiegati.

Teoricamente, l’economia ci insegna che più bassi sono i tassi più le banche dovrebbero trovare poco conveniente lasciare i soldi fermi,ma dovrebbero essere incentivate a prestarli,ossia a fare il loro lavoro di banche.

Ora Draghi,presidente Bce, ha annunciato che se c’è ne sarà bisogno non solo taglierà i tassi  normali,ma porterà in negativo i tassi overnight.Il caro Draghi sbaglia,perchè sa benissimo che le banche in questo modo non presteranno soldi al pubblico ma continueranno nella loro folle corsa verso titoli obbligazionari,basta vedere i titoli di stato italiano a che prezzi stanna andando.

Siccome non penso che Draghi sia uno sprovveduto avrà sicuramente un suo obiettivo in mente,io non sono cosi intelligente da capirlo,ma osservando la realtà vedo solo la formazione di una mega bolla anche sul settore obbligazionario.Ma la cosa grave, che invece non si vedono e non si vedranno soldi per i privati ne per le aziende e prima o poi il sistema andrà in paralisi totale.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.