Banche italiane: nuovo regalo!!

Scritto il 15 Ottobre, 2013 - 9:09 da Fabio Troglia
Pubblicato in
4318 letture
Tag

Banche italiane: nuovo regalo!! Sempre dentro la mitica legge di stabilità, ci sono delle cose positive, anche se per i soliti noti,vediamo insieme di che cosa si tratta.

Banche italiane

Banche italiane

Forse per chi non è tanto avezzo ai bilanci, potrebbe non notare questa news,o reputarla insignificante,in realtà dal punto di vista dei bilanci delle banche questo è un aiuto enorme.Primo, permette di ridurre il tempo di ammortamento da 18 a 5 anni le perdite su clientela.Immaginatevi una azienda che deve ammortzizzare un auto, il ragionamento è lo stesso,voi avete dei cespiti e potete ammortizzare 1 ogni anno,con questa legge potete ammortizzare 10 capite bene che questo vuol dire moltissimo.

Inoltre se decidete di cedere le perdite potete anche dedurli integralmente in un solo anno,insomma mentre da una parte si lotta per la sopravvivenza degli italiani,dall’altra si concedono grandi regalie.Questo legge avrà un impatto molto positivo sulle banche .

 

Radiocor – Roma, 14 ott – Le svalutazioni e le perdite sui crediti alla clientela delle banche saranno deducibili in cinque anni e non piu’ sugli attuali diciotto anni. E’ l’indicazione contenuta nella bozza di Legge di Stabilita’. Il Governo Letta, quindi, conferma la correzione di rotta promessa all’Abi dal ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni. Nella bozza di articolato si legge che la misura di deducibilita’ riguarda svalutazioni e perdite su crediti gia’ realizzate nel 2013. Le banche attualmente possono dedurre solo lo 0,3% delle perdite in ciascun esercizio. L’articolato aggiunge che ‘le perdite su crediti realizzate mediante cessione a titolo oneroso sono deducibili integralmente nell’esercizio in cui sono rilevate in bilancio’.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.