Azioni Valeant Pharma alla prova del nove

Scritto il 4 Dicembre, 2015 - 7:20 da Marco Benzoni
Pubblicato in
1569 letture
Tag

Azioni Valeant Pharma alla prova del nove.Oggi analizziamo un titolo, che sta per partire con un bel trend riazlista, assolutamente da non perdere.

valeant pharma

valeant pharma

La forte discesa degli ultimi mesi ha fatto crollare le azioni da area 260/265 dollari fino ai 70 dollari di pochi giorni fa, con una perdita in soli quattro mesi di oltre il 70%. I valori attuali evidenziano (sotto l’aspetto puramente tecnico e a prescindere da motivazioni esogene), come del resto quasi sempre gli estremi di prezzo tanto al rialzo quanto al ribasso (salvo rare eccezioni), la necessità che eccessi di rialzo/ribasso in tempi particolarmente brevi siano frequentemente destinati a rientrare in maniera più o meno eclatante; è chiaro che la differenza, nelle fasi di recupero/storno, la fanno la solidità dei conti e la credibilità del management che, in questo caso, sembrano essere venuti meno per piccoli e grandi investitori.

I valori attuali, dopo un parziale recupero, si trovano poco sotto area 100/101 dollari, presumibilmente una prima resistenza con la quale i compratori dovranno fare i conti; incoraggia, è vero, la candela weekly di reversal identificabile facilmente sui minimi di periodo ma occorre comunque fare molta attenzione perché, almeno per ora, i volumi in acquisto sul rimbalzo in corso sono ancora nettamente limitati rispetto ai volumi di vendita dopo le notizie di cui sopra. L’operatività su titoli come questi e in fasi simili a quella attuale è certamente da considerare fattibile solo per chi ha un’ottima condizione cardiovascolare o, eventualmente, della diversificazione estrema del rischio ne fa un credo, perché qualsiasi notizia al riguardo potrebbe far volare o nuovamente crollare le quotazioni. Per questo motivo, personalmente credo che eventuali entrate sulla forza potrebbero essere valutate solo in caso di ulteriori recuperi oltre area 108/109 dollari, possibilmente con close weekly anche sopra 101 dollari e con obiettivo primario in area 130/133 dollari.

Tuttavia, in relazione alla condizione generale attuale che esula dall’analisi prettamente tecnica, preferirei attendere eventuali nuovi scossoni negativi, almeno per il grosso della potenziale posizione long, entrando in acquisto su ulteriori affondi almeno in area 59-67 dollari (valore principale di riferimento a 62/63 dollari), per cercare di sfruttare ritorni veloci a 73/75 dollari prima e 98/100 dollari successivamente.

Chi sono
Marco Benzoni

Dimensionetrading.com è un sito che sviluppa tematiche sui mercati finanziari e fornisce servizi di trading su azioni e derivati. http://www.dimensionetrading.com