Azioni Unicredit: un buon acquisto per Natale?

Scritto il 15 Dicembre, 2015 - 13:28 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
2400 letture
Tag

Unicredit è reduce da una forte discesa che ha portato in negativo il bilancio del titolo da inizio anno, con una evidente sottoperformance rispetto al mercato.

Unicredit Tower

Unicredit, al pari degli altri bancari di Piazza Affari, è stato penalizzato da una pioggia di vendite a partire da inizio mese. L’andamento negativo del titolo però risale più indietro nel tempo e precisamente da maggio-giugno, quando i corsi hanno sbattuto contro l’ostacolo dei 6,5 euro.

Da questo livello si è sviluppato un movimento discendente che è stato esacerbato nelle ultime giornate, tanto che proprio ieri ha violato la soglia dei 5 euro, prontamente recuperata quest’oggi.

Il forte recupero dopo il bottom in area 4,9 euro era per molti versi atteso, se non altro come reazione puramente tecnica visto anche l’ipervenduto raggiunto sugli oscillatori.

E’ il caso di approfittare di questa negatività per nuovi acquisti?

Analizzando il grafico di Unicredit, lo scenario non appare molto confortante visto che l’impostazione ha subito un netto deterioramento e sarà necessario del tempo perchè possa tornare il sereno.

Chi è pronto a fare una scommessa su un atteso recupero del mercato, può valutare un acquisto di Unicredit su tenuta dei 5 euro, con stop stretto a 4,9/4,85 euro e primo obiettivo a 5,15 euro e target successivo a 5,3 euro. Al superamento di questo livello si potrà alzare lo stop in pari con take profit a 5,5 euro, dove sarà consigliabile liquidare le posizioni.

Chi sono
Avatar

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.