Azioni STM: un potenziale rialzista ancora interessante

Scritto il 31 Agosto, 2016 - 14:29 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
1335 letture
Tag

STM è senza dubbio tra le blue chips meglio impostate di Piazza Affari, con una forza relativa decisamente superiore rispetto a quella del Ftse Mib.

STM è tra i titoli del Ftse Mib che da inizio anno mostra un bilancio positivo visto che rispetto alla fine del 2015 mostra un rialzo di circa il 15%, a fronte di valori negativi per l’indice di riferimento. Nella prima parte del 2016 ha perso terreno, tanto da essere sceso fino all’area dei 4,5 euro, avvicinata sia a febbraio che a maggio scorsi.
Da inizio luglio con il ritorno delle quotazioni al di sopra dei 5 euro è partito un forte recupero che vede ora STM a poca distanza dalla soglia dei 7 euro, ben al di sopra della media mobile a 200 periodi che al momento transita poco oltre i 5,5 euro.
L’indicatore RSI ha scaricato buona parte dell’ipercomprato che si era venuto a creare a inizio agosto, creando così le condizioni per ulteriori allunghi nel breve.
A chi volesse acquistare STM suggeriamo di intervenire su rottura dei 7 euro, con stop a 6,8/6,75 euro e primo obiettivo a 7,5 euro e target successivo a 7,9/8 euro.
In alternativa si potrà attendere un eventuale ritracciamento in area 6,5 euro, con stop a 6,3/6,25 euro e obiettivo a 7 e a 7,5 euro.

Chi sono
Avatar

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.