Azioni STM: un potenziale acquisto con la massima cautela

Scritto il 20 Gennaio, 2016 - 14:40 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
1685 letture
Tag

STM nelle ultime due sedute sta mostrando una maggiore forza relativa del mercato. Un buon motivo per provare un ingresso al rialzo?

stm4STM nelle ultime due giornate sta esprimendo una maggiore forza relativa rispetto al mercato, nel tentativo di reagire o quantomeno di porre un freno alla forte pressione ribassista cui è stato sottoposto di recente.

Dai massimi relativi di fine novembre in area 7 euro, il titolo ha avviato una discesa che in un primo momento sembrava aver trovato un sostegno nei 6 euro. Le vendite che hanno colpito Piazza Affari hanno portato a violare anche l’area dei 6 euro, con un rapido scivolone che ha spinto a poca distanza da quota 5 euro.
La soglia dei 5,2/5,25 euro per il momento ha frenato la caduta dei corsi che stanno provando a riposizionarsi al di sopra dei 5,5 euro.

Il contesto di mercato si conferma fortemente negativo e questo non mette al riparo dal rischio di nuove vendite anche STM.

Gli ultimi giudizi espressi dalle banche d’affari sul titolo sono contrastanti visto che Deutsche Bank suggerisce di vendere STM con un prezzo obiettivo a 5,5 euro, mentre Exane nei giorni scorsi ha confermato la raccomandazione outperform con una valutazione ritoccata al rialzo da 8,3 a 8,6 dollari.

Operativamente su tenuta dei 5,25/5,5 euro si può acquistare il titolo con stop loss sotto 5,2 euro e primo target a 5,8 euro e obiettivo successivo a 6 euro.
Oltre questa soglia si potrà alzare lo stop a 5,5 euro per un target a 6,4 e a 6,6/6,7 euro in un secondo momento.

Chi sono
Avatar

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.