Azioni Saipem: croce e delizia di tanti

Scritto il 10 Marzo, 2016 - 14:10 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
2146 letture
Tag

Saipem non è riuscito a dare un seguito al recupero sopra quota 0,4 euro, mantenendosi tuttavia a poca distanza da questo livello. Nuovo scatto in avanti?

Dopo lungo tempo torniamo a parlare di che dall’ultima analisi del 16 dicembre scorso abbiamo preferito lasciare da parte per le note vicende legate all’aumento di capitale che hanno provocato grandi turbolenze in Borsa.

Il titolo poco prima della metà di febbraio è sceso fin poco sotto quota 0,3 euro, per poi avviare un poderoso recupero che lo ha visto approdare in area 0,43 euro non più tardi di lunedì scorso.
Da questo livello sono ripartite le vendite che vedono ora le quotazioni a ridosso di area 0,38 euro.

L’andamento estremamente volatile mostrato da Saipem nelle ultime settimane sicuramente ha scoraggiato più di qualcuno dal prendere posizione sul titolo, visti i rischi elevati che si corrono in situazioni di questo tipo.

Le banche d’affari su Saipem mantengono nel complesso una view neutro-negativa e praticamente nessuna al momento consiglia di acquistare il titolo. Kepler Chevreux ad esempio ha riavviato la copertura su Saipem con una raccomandazione hold e un prezzo obiettivo a 0,4 euro, mentre è negativo il giudizio di Fidentiis che suggerisce di vendere, mentre secondo Bernstein il titolo è destinato a sottoperformare il mercato, con un taglio del target price a 0,2 euro, ben al di sotto delle attuali valutazioni di Borsa e più in basso dei minimi registrati di recente.

Non è facile in questo momento dispensare consigli operativi su un’azione come Saipem, motivo per cui ci limitiamo a fornire solo dei riferimenti tecnici, lasciando al singolo la decisione di intervenire in una direzione o nell’altra.

Tecnicamente con il superamento di area 0,4 euro il titolo potrà testare nuovamente i recenti massimi a 0,43 euro, con eventuali allunghi a 0,45 euro, oltre i quali si guarderà alla soglia di 0,48 euro.
Al ribasso il prossimo sostegno da monitorare è in area 0,37 euro, sotto cui l’attenzione si sposterà a 0,35 euro, la rottura della quale potrebbe spingere Saipem verso quota 0,32/0,3 euro.

Chi sono
Avatar

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.