Azioni Mediobanca: un buon acquisto dopo la prova dei conti

Scritto il 28 Ottobre, 2015 - 12:22 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
1483 letture
Tag

Mediobanca è senza dubbio uno dei titoli che vantano la migliore impostazione grafica nel settore bancario italiano.

mediobanca

Quest’oggi ha presentato i risultati del primo semestre dell’esercizio 2015-2016, archiviato con un utile netto in rialzo di oltre il 50%, mentre i ricavi hanno risentito degli effetti della crisi delle Borse asiatiche, riportando un calo del 3%.
Il mercato ha accolto positivamente i conti di Mediobanca che sta cercando di allontanarsi dalla soglia dei 9 euro. Banca Akros ha definito i numeri consegnati dal gruppo in linea con le stime, mentre Citigroup ed Equita SIM parlano di risultati leggermente migliori delle aspettative.

Tutti però consigliano di acquistare Mediobanca e anche Banca Akros ha una view positiva, tanto da raccomandare di accumulare il titolo in portafoglio con un prezzo obiettivo a 9,5 euro.

Dopo aver registrato un movimento laterale sostanzialmente tra 8,5 e 9 euro dai minimi del 24 agosto scorso, Mediobanca sta cercando di allungare il passo. Oltre i 9,35 euro ci sarà spazio per un test di area 9,5 euro, oltrepassata la quale i corsi potranno estendere il rialzo verso i 9,8/9,85 euro.

Se Mediobanca riuscirà ad avere ragione di questo livello potrà tornare a mettere nel mirino i massimi dell’anno in area 10,15 euro, previo superamento della soglia psicologica dei 10 euro.
Per seguire da vicino questo titolo scarica subito il portafoglio in tempo reale.

Operativamente consigliamo di intervenire al rialzo al superamento di area 9,3/9,35 euro, con target a 9,8 euro e obiettivo successivo a 10/10,15 euro.
Solo un ritorno al di sotto dei 9 euro potrebbe mettere in pericolo lo scenario rialzista appena descritto con possibili discese verso 8,75 euro e in direzione degli 8,5 euro in un secondo momento.

Chi sono
Avatar

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.