Azioni Mediaset: quando valutare un acquisto del titolo?

Scritto il 6 Settembre, 2016 - 13:37 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
1284 letture
Tag

Mediaset continua a risalire la china dai minimi di agosto, avvicinandosi ad un livello chiave oltre il quale c’è un interessante upside.

Mediaset è stato fortemente penalizzato dalle vendite tra fine luglio e inizio agosto, quando è arrivato a lambire l’area dei 2,5 euro. Ad alimentare le vendite sul titolo hanno contribuito le cattive notizie relative alla vicenda con Vivendi su Premium.
La partita è ancora aperta, ma il titolo ha già avviato un bel recupero, scommettendo su una possibile soluzione che però potrebbe anche non arrivare nell’immediato.

Alcuni analisti ritengono che Mediaset sia stato eccessivamente penalizzato a causa della disputa con Vivendi, anticipando che una soluzione su questo fronte potrà far ripartire le quotazioni in maniera anche vivace.
Dai minimi ad un soffio da area 2,5 euro il titolo si sta riportando ora a ridosso dei 3 euro, oltre cui si apriranno interessanti spazi di recupero per Mediaset.

Positivi i giudizi espressi da alcune banche d’affari sul titolo, visto che Banca Akros invita ad accumularlo in portafoglio, con un prezzo obiettivo a 4,2 euro, mentre secondo Mediaset è destinato a sovraperformare il mercato, con un target price a 4,07 euro.

Dal punto di vista operativo suggeriamo di intervenire in acquisto al superamento di quota 3 euro, con stop a 2,8 euro e primo obiettivo a 3,2 euro, con target successivo a 3,4/3,5 euro.
In caso di violazione anche di questo ostacolo si potrà spostare lo stop profit a 3,2 euro con obiettivo area 3,75/3,8 euro.

Chi sono

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.