Azioni Luxottica: il vento è cambiato

Scritto il 9 Febbraio, 2016 - 14:28 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
1709 letture
Tag

Luxottica è stato senza dubbio uno dei best performer a Piazza Affari nel 2015, ma le vendite hanno travolto anche questo titolo da inizio anno.

Luxottica lo scorso anno aveva performato molto bene tra le blue chips, mettendo a segno un rialzo di gran lunga superiore a quello dell’indice di riferimento, tanto che il titolo è stato spesso indicato come uno dei più solidi nel settore del lusso.

Da inizio 2016 però lo scenario è cambiato e in poco più di un mese ha quasi mandato in fumo l’intero guadagno realizzato lo scorso anno. Il titolo viene colpito inevitabilmente dalle vendite che stanno interessando il mercato, ma ha subito una fase di ulteriore debolezza in seguito alla notizia relativa all’uscita dell’AD Khan, il terzo CEO che lascia il gruppo in poco più di un anno.

Luxottica nelle ultime giornate è finito sotto la lente di diverse banche d’affari, alcune delle quali hanno anche migliorato il giudizio sul titolo.
E’ il caso di Jefferies che proprio oggi ha cambiato il rating da underperform a hold, con un prezzo obiettivo rivisto da 55 a 48 euro, mentre Banca Akros ora consiglia di accumulare il titolo in portafoglio, con un target price a 61,3 euro.

Tecnicamente la struttura di Luxottica ha subito un netto deterioramento con la perdita prima dei 55 euro e in seguito di quota 52 euro che aveva svolto un importante funzione di supporto.
Viste le condizioni di mercato, un acquisto del titolo ora appare molto rischioso e costringerebbe ad adottare degli stop loss piuttosto ampi, con un rapporto rischio-rendimento poco profittevole.

Il consiglio è di monitorare Luxottica e valutare un ritorno al di sopra dei 52 euro, oltre i quali si potrebbe tentare un acquisto speculativo con stop sotto 50 euro e primo target a 54 euro, con obiettivo successivo a 54/54,5 euro.

Un’operatività short si potrà valutare in caso di rottura dei 47 euro, con obiettivo a 45 euro prima e a 43/42,5 euro in un secondo momento.

Chi sono
Avatar

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.